Premier League preview: Blues e Arsenal corrono, i Reds mettono la freccia

PREMIER LEAGUE PREVIEW – il turno di questo fine settimana di Premier League è caratterizzato dall’assenza di due gare, rispettivamente il derby di Manchester e Sunderland-West Bromwich, in quanto i Citizens ed i Black Cats saranno impegnati domenica nella finalissima di League Cup , che verranno recuperate in seguito. Nonostante questo le gare in programma promettono comunque emozioni forti. Visto che il City è impegnato altrove, cercheranno di approfittarne la capolista Chelsea e l’Arsenal, impegnate entrambe in trasferta. I Blues di Mourinho a Craven Cottage contro il Fulham, i Gunners nella tana dello Stoke. Non sarà semplice perché si troveranno di fronte due avversarie impelagate nella lotta per non retrocedere ed obbligate a fare punti, specialmente il Fulham. Però in caso di vittoria entrambe allungherebbero momentaneamente sui Citizens di Pellegrini, che sarebbe costretto così a rincorrere le prime due della classe. Anche il Liverpool però vuole approfittare dell’assenza del City per superarlo in classifica, e per farlo dovrà vincere in casa del Southampton, impegno non facile ma questi Reds ci stanno davvero abituando ad imprese di grande genere e possono farcela, anche perché i Saints sono ben distanti dalla zona retrocessione e non hanno grosse preoccupazioni.

Fuori dai giochi anche lo United di Moyes che così avrà maggior tempo per riflettere sulle proprie disgrazie e sui propri errori in vista del rush finale della stagione, in cui non si può sbagliare e si deve centrare la qualificazione al prossimo turno di Champions, altrimenti alcune teste potrebbero saltare in estate, e la prima sarebbe quella del manager scozzese ex Everton ovviamente. In chiave Europa proprio l’Everton chiede strada al West Ham per risalire la china ed avvicinarsi agli Spurs, di fronte avrà la sorpresa del momento, il West Ham di Sam Allardyce, rigenerato nelle ultime settimane, che han visto gli Hammers vincere 4 gare consecutivamente. Non sarà facile per i Toffees, anche perché il West Ham vuole continuare a stupire, salvarsi il prima possibile, e far felici i tifosi che negli ultimi mesi ne hanno viste di tutti i colori. Il Tottenham, che a fatica ha superato il Dnipro in Europa League giovedì, ha sulla carta l’impegno più agevole visto che accoglierà in casa il Cardiff City di Solskjaer che nelle ultime 3 gare ha subito 7 reti senza riuscire a segnarne neanche una e che non vince in trasferta da quasi 2 mesi. Il risultato sembra scontato ma attenzione a non dare già per morti e sepolti i gallesi, che avranno l’obbligo di non dover ripetere la figuraccia di settimana scorsa contro l’Hull.

Hull-Newcastle vede partire favoriti i padroni di casa freschi di passaggio ai quarti di FA Cup dopo la vittoria di lunedì scorso contro il Brighton. Sabato scorso con il poker rifilato al Cardiff le Tigri di Steve bruce hanno dimostrato di essere in piena salute riuscendo ad esprimere un bel calcio, di fronte avranno un Newcastle che lo scorso week end ha colto una vittoria davvero importante visto che i Magpies venivano da 3 sconfitte consecutive e la panchina di Pardew stava diventando rovente. Però i bianco neri non possono fermarsi qui e i tifosi chiedono a gran voce un’altra vittoria per rimettersi in sesto e tentare il tutto per tutto la volata finale per l’Europa, ma l’Hull Citty non vuole finire di stupire, ed ha l’occasione per cogliere altri 3 punti che porterebbero le Tigri in una posizione di salvezza praticamente quasi acquisita.

La giornata di Premier si concluderà domenica con due scontri salvezza importanti: Aston Villa-Norwich e Swansea-Palace. I Villans hanno vinto solo 1 gara nelle ultime 7 e sono chiamati a battere i Canarini se non vogliono ritrovarsi seriamente immischiati nella lotta per non retrocedere, mentre il Norwich di Chris Hugton dopo aver stupito tutti battendo gli Spurs domenica scorsa tenteranno il tutto per tutto per conquistare altri 3 punti che li allontanerebbero dalla zona calda, ritrovando così un po’ più di tranquillità. Non sarà facile per i Canarini che in trasferta hanno un pessimo record. Infatti, i 3 punti lontano da Carrow Road mancano da quasi 3 mesi. Al Liberty City Stadium lo Swansea di Garry Monks si rituffa in campionato per smaltire la cocente delusione dell’eliminazione in Europa League contro il Napoli, affrontando il Palace di Tony Pulis, che viene dalla sconfitta casalinga con lo United di domenica scorsa. I Cigni partono con il favore dei pronostici, ma dovranno essere bravi a spezzare la solidità della muraglia difensiva delle Aquile, che proveranno ad uscire dal Galles con almeno 1 punto in tasca, visto che la zona retrocessione è lì ad un passo e non possono permettersi un altro passo falso, sarebbe troppo pericoloso.

Premier League, 28° turno

sabato 1 marzo 2014

Ore 16.00

Everton-West Ham
Fulham-Chelsea
Hull-Newcastle
Stoke-Arsenal

ore 18.30

Southampton-Liverpool

domenica 2marzo 2014

Ore 17.30

Aston Villa-Norwich
Swansea-Crystal Palace
Tottenham-Cardiff

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.