Belgio, Club Brugge ripreso nel recupero dallo Standard

standard-club brugge

Finisce 1-1 lo scontro al vertice della nona giornata di Jupiler League, in Belgio: a Sclessin, lo Standard Liegi acciuffa il pareggio, meritatamente, in pieno recupero contro il Club Brugge. Padroni di casa vicini più volte al gol nel primo tempo ma è il Club Brugge a passare al 40′, di fatto alla prima occasione: cross basso, arretrato, di Dennis e staffilata di Diatta che lascia immobile Bodart.

Bravo, il portiere 22enne dello Standard, a deviare sul palo il colpo di testa di Lang che avrebbe potuto chiudere il match. Lo Standard, pochi minuti dopo, ha l’occasione per pareggiare: Lestienne si fa parare da Mignolet il rigore conquistato da Vanheusden ma è clamoroso l’errore a porta vuota dell’ex Genoa sulla respinta del portiere ex Sunderland e Liverpool. Un fuorigioco di Oularé, all’inizio dell’azione, è la causa del gol annullato dal VAR ancora a Lestienne a un quarto d’ora dal termine ma lo Standard non molla.

I “rouches” pareggiano al 93′: altro rigore (fallo di mano di Rits), stavolta è Gavory a incaricarsi della battuta e a siglare il sospirato 1-1. In classifica, il Club Brugge sale a quota 19, in testa, con lo Charleroi che però sarà impegnato domani a Genk.

Lo Standard resta terzo, a -1 dalla coppia al vertice, ma viene agganciato dal Germinal Beerschot che ha travolto 6-3, nel pomeriggio il St-Truiden. Occhio anche alla rivelazione Cercle Brugge, alla terza vittoria nelle ultime quattro: spettacolare 5-2 al Gent. Colpo del Kortrijk a Mechelen (2-1), padroni di casa alla sesta sconfitta nelle ultime sette.

About Alfonso Alfano 1754 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.