Conference League, le squadre già qualificate e cosa c’è da decidere nell’ultima giornata

conference league

Ad una giornata dalla fine della fase a gironi di Conference League sono già tanti i verdetti emessi. Andiamo a vedere quali sono e cosa c’è in ballo negli ultimi 90 minuti.

Gruppo A

Lille e Slovan Bratislava sono già certe della qualificazione: i francesi (a +1) hanno anche gli scontri diretti a favore e ospiteranno il Klaksvik nell’ultima giornata, ovviamente coi favori del pronostico. Lo Slovan Bratislava deve battere in casa l’Olimpia Lubiana e sperare in un passo falso dei francesi per evitare i playoff a febbraio.

Gruppo B

Gent e Maccabi Tel Aviv qualificate: i belgi difenderanno il punto di vantaggio nello scontro diretto, in trasferta, nell’ultima giornata. Zorya e Breidablik eliminate.

Gruppo C

Il Viktoria Plzen ha fatto cinque su cinque ed è già sicuro di qualificazione e primo posto. La Dinamo Zagabria, a 6 punti, con un pareggio contro il Ballkani (4) in casa sarebbe qualificato: anche in caso di vittoria dell’Astana (4) contro il Plzen, i croati la spunterebbero per gli scontri diretti a favore.

Gruppo D

Club Brugge a 13 e Bodo Glimt a 10: entrambe qualificate, i norvegesi dovranno vincere con due gol di scarto in Belgio per pensare al sorpasso in extremis. Lugano e Besiktas fuori dai giochi.

Gruppo E

L’Aston Villa è qualificato ma non ancora certo del primo posto. Gli inglesi hanno tre punti di vantaggio sul Legia (scontri diretti in parità), basterà quindi anche un pari in casa dello Zrinjski, già eliminato, per sigillare il primato. Anche in caso di sconfitta, comunque, potrebbe arrivare il primo posto: il Legia (9) dovrebbe recuperare sulla differenza reti (attualmente +2 contro +5) in una partita delicata contro l’Az Alkmaar (6), con gli olandesi che con una vittoria agguanterebbero il secondo posto e la qualificazione.

Gruppo F

Fiorentina qualificata ma non ancora prima: i viola hanno due punti in più del Ferencvaros, in Ungheria basterà quindi il pareggio. Pari che andrebbe bene anche ai padroni di casa visto che con un punto diventerebbero irraggiungibili per il Genk (a -3, con scontri diretti pari ma probabilmente con miglior differenza reti) e conquisterebbero una gran qualificazione.

Gruppo G

Tutto deciso: Paok primo, Eintracht secondo, Aberdeen e HJK eliminate.

Gruppo H

Guida il Nordsjaelland con 10 punti ma i danesi saranno di scena in Bulgaria, contro il Ludogorets (9) e lì dovranno conquistare la qualificazione. La posizione del Fenerbahce (9) è forse la più comoda visto che i turchi ospiteranno il Trnava (1) e con una vittoria sarebbero qualificati.

About Alfonso Alfano 1804 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.