Chelsea, Mourinho: “Non siamo imbattibili”

MOURINHO CHELSEA – Josè Mourinho ha recentemente dichiarato che il ‘suo’ Chelsea non è ancora così forte come quello che lo Special One plasmò nel 2004. L’inattesa sconfitta per 1-0 dei Blues al Goodison Park di Liverpool contro l’Everton ha impedito ai londinesi di portarsi in testa alla classifica di Premier League ora guidata a 9 punti da Arsenal, Tottenham Hotspurs e Liverpool costringendo i Blues a restare al sesto posto con 7 punti insieme alle due squadre di Manchester. L’ex tecnico del Real Madrid ha dichiarato: “Non è come nel 2004, non siamo imbattibili. Sono venuto qui per lavorare, ma ci vuole tempo per sviluppare le mie idee di calcio. Dobbiamo essere efficaci e non ingenui. Dobbiamo arrivare agli obiettivi tramite il bel calcio”. Il Chelsea, oltre alla sconfitta di campionato di sabato scorso, è uscito sconfitto, dopo i calci di rigore, dalla finale di Supercoppa europea contro il Bayern Monaco di Guardiola. Il portoghese ha poi fatto sapere che non tollererà altri passi falsi e che è convinto che la sua squadra saprà sfruttare al meglio le qualità dei giocatori che ne fanno parte. I Blues saranno di scena allo Stamford Bridge contro il Basilea mercoledì per la prima giornata del gruppo E di Champions League mentre nella prossima giornata di Premier League gli uomini di Mourinho saranno impegnati nel derby londinese contro il Fulham.

 

COPY CODE SNIPPET

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.