Barcellona, Piqué: “Messi é un extraterrestre, migliore di Maradona.”

Piena di spunti l’intervista concessa da Gerard Piqué, centrale di difesa del Barcellona e campione del mondo con la Spagna, a RAC1. Inutile dire che sul “dibattito” del momento, il Pallone d’Oro 2012, l’ex Manchester United ha le idee chiarissime, preferendo il compagno di squadra, Messi, a Cristiano Ronaldo. Ma Piqué ha toccato tanti altri argomenti, tra cui il suo futuro al Barça: “Rispetto chi spinge per il Pallone d’Oro a Cristiano Ronaldo, ma la realtà è che Messi é un extraterrestre, Cristiano è il migliore degli umani. Sono stato compagno di squadra di CR7 allo United, è un fuoriclasse, un bravo ragazzo,un professionista esemplare oltre che un gran lavoratore. Ma non c’è storia con Messi. Potrò raccontare ai miei nipoti di aver giocato con Leo, anzi racconterò che l’ho conosciuto già a 14 anni. Sono ormai tanti anni che ha una costanza di rendimento incredibile, lo preferisco a chi ha vinto un Mondiale ma ha avuto tanti alti e bassi come Maradona che nel Barcellona non ha fatto nemmeno la metà di Messi; per me deve essere considerato il migliore della storia. Questo Barcellona è irripetibile? Prima o poi ci sarà un’altra squadra che giocherà meglio. Abbiamo avuto la fortuna che tanti calciatori di questa squadra sono stati formati nel vivaio; sarà sempre difficile competere con il Real Madrid, ma almeno in questi anni lo abbiamo fatto con giocatori che non sono costati nulla al club. Le differenze tra Guardiola e Vilanova? La filosofia è la stessa, quest’anno stiamo subendo più gol ma è un problema che dobbiamo risolvere. E’ comunque vero che segniamo di più  giocare in modo molto offensivo può comportare alcuni rischi in difesa. Il mio futuro? Voglio, ovviamente, terminare la mia carriera qui. Ricordo sempre a Puyol che ha avuto molta fortuna a iniziare e finire nello stesso club. E, chissà  un giorno mi piacerebbe diventare il presidente. Mi appassionano temi economici e di gestione del club, sono anche socio”.

COPY CODE SNIPPET
About Alfonso Alfano 1737 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.