Preliminari Champions League, Lazio non testa di serie? C’è ancora una speranzella…

Preliminari Champions League

L’incredibile vittoria di ieri sera al San Paolo di Napoli ha sancito l’ingresso della Lazio ai preliminari di Champions League. L’Italia, come da qualche stagione accade, vede la sua ultima rappresentante (la terza di Serie A) entrare in scena all’ultimo turno del tabellone delle squadre “non campioni”, così come Inghilterra, Spagna, Germania e Portogallo. Le altre, comprese la terza di Francia (in questo caso il Monaco) e le seconde classificate in Olanda e Russia (quest’anno Ajax e Cska Mosca), disputeranno un turno in più.

Come ormai tutti avranno avuto modo di capire, il ranking della Lazio non è dei migliori (in questo senso c’è da sottolineare che il Napoli sarebbe stato sicuramente testa di serie). E’ verosimile che il club del Presidente Lotito non sia tra i “seeded teams”, ma c’è ancora una speranza, seppur molto remota di evitare questa situazione. I biancocelesti partiranno a luglio con un ranking di 49.102 (che varierebbe di poco in caso di vittoria della Juve in finale di Champions League), ultima delle cinque squadre ammesse direttamente all’ultimo turno preliminare. Insomma, per rientrare nelle prime cinque teste di serie bisognerà sperare che le cinque squadre provenienti dal turno precedente abbiano un ranking inferiore.

Qui viene il difficile: sono ben tre i club inseriti nel turno precedente a vantare un ranking migliore di quello della Lazio. Si tratta di Shakhtar Donetsk, Ajax e Cska Mosca. I capitolini dovrebbero sperare nell’uscita di scena di tutte e tre le rivali per diventare testa di serie. Le avversarie delle tre sopracitate usciranno da questa cinquina: Young Boys, Sparta Praga, Fenerbahçe, Panathinaikos e Rapid Vienna. Non propriamente degli squadroni, ma soprattutto in caso di accoppiamenti con turchi e greci la “speranzella” potrebbe diventare più concreta. Nel caso, più che probabile, che almeno una delle tre riesca a passare il turno, allora comincerebbero i mal di testa: la Lazio affronterebbe una tra Manchester United, Valencia e Bayer Leverkusen. Le altre due possibili avversarie, se venissero rispettati i pronostici basati sul ranking nel turno precedente, sarebbero Ajax e Shakhtar; nel caso una delle due non dovesse passare, sarebbe lo Sporting Lisbona a entrare nelle top 5. Un doppio fallimento, spalancherebbe le porte al Cska Mosca. Il tris, come detto, renderebbe la Lazio testa di serie.

3 turno champions league

4 turno champions league

About Alfonso Alfano 1753 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.