Synot Liga, Repubblica Ceca: il riepilogo della 20esima giornata

synot liga sparta praga

REPUBBLICA CECA – Con il posticipo tra Hradec Kralove e Bohemians 1905, va in archivio la 20° giornata di Synot Liga, turno che ci regala molti risultati a sorpresa, sia al vertice che nelle zone “calde”.

In attesa del match di recupero contro lo Slavia Praga, che si disputerà quest’oggi mercoledì 18 Marzo, la capolista Viktoria Plzen approfitta del pareggio delle inseguitrici e ottiene una splendida vittoria in rimonta sul Dukla, nel suggestivo scenario della Juliska Arena di Praga. Il match regala emozioni a non finire: i padroni di casa passano in vantaggio al 41’ con la rete di Hanousek, che finalizza una splendida azione personale sulla fascia destra di Berger. Nella ripresa, il Plzen ribalta il match grazie alle reti di Kovarik al 51’ e al calcio di rigore trasformato da Kolar al minuto 74. Ma appena 40 secondi più tardi il Dukla trova la rete del nuovo equilibrio grazie ad uno sfortunato tocco di Limbersky, sugli sviluppi del calcio di punizione dalla trequarti di Berger, che termina alle spalle di Kozacik. La partita sembra volgere al termine sul risultato di parità, quando nel secondo minuto di recupero arriva l’episodio decisivo: Hrosovsky tenta la conclusione, che viene però ribattuta con il braccio da Karavaev. L’arbitro decreta il secondo calcio di rigore di giornata, che Kolar trasforma, regalando la quindicesima vittoria stagionale ai suoi. Ora i punti di vantaggio nei confronti dell’inseguitrice Sparta Praga sono 2, con una partita in meno.

La formazione granata perde nuovamente terreno nei confronti della capolista non andando oltre lo 0-0 sul campo ostico del Baumit Jablonec. Dal canto loro, i biancoverdi si dimostrano ancora una volta la squadra più in forma del campionato, fermando la corazzata capitolina. Il match è vivo, con occasioni a raffica su entrambi i fronti, ma sono i padroni di casa a rendersi più pericolosi: la chance più nitida della partita capita al 5° minuto sui piedi di Pospisil, che dal limite dell’area colpisce la faccia interna del palo con un tiro d’esterno. Il Baumit ottiene il secondo pareggio di fila, perdendo ben 4 punti negli ultimi 2 turni nei confronti del Mlada Boleslav, in chiave 3 posto: ora le due squadre sono divise da 8 punti.

Nell’anticipo del venerdì infatti, il Mlada ottiene la seconda vittoria consecutiva grazie al poker realizzato sul campo dello Slavia Praga, al termine di un incontro memorabile, che vedeva nella prima frazione di gioco la formazione ospite in svantaggio addirittura di due reti. Zmrhal porta avanti i suoi al 23’ con un sinistro da pochi passi, mentre il “Messi georgiano” Levan Kenia raddoppia 13 minuti più tardi grazie ad un grandissimo calcio di punizione battuto dai 25 metri, che passa sopra la barriera biancoazzurra e termina la sua corsa all’incrocio dei pali. Il match sembra essere indirizzato in favore della squadra di casa, ma bastano appena 5 minuti agli ospiti per riportare il risultato in equilibrio. Scuk accorcia le distante al 38’ con un tiro dal limite dell’area, mentre Sisler pareggia al 43’ con una conclusione sugli sviluppi di un corner. Si va a riposo sul risultato di 2 a 2. Nella ripresa, lo Slavia torna nuovamente in vantaggio grazie al sigillo del solito Skoda. La formazione biancorossa si lascia nuovamente sorprendere al 62’, con un altro calcio di punizione, questa volta battuto da Skalak, che termina alle spalle di Hrubes, prima di essere definitivamente superata al 91’ dal tocco con la punta di Tomas Wagner, che raccoglie il cross di Duris e realizza la rete del 3-4 finale.

Nelle altre partite, belle vittorie in trasferta per Vysocina Jihlava e Zbrojovka Brno, che vincono rispettivamente contro Ceske Budejovice e Teplice. I gialloblù di Klusacek ritrovano i tre punti che gli regalano la tredicesima posizione in classifica, ai danni di un Ceske Budejovice che perde e che viene nuovamente risucchiato nella zona calda. Lo Zbrojovka invece stende il Teplice col risultato di 0-1, grazie alla rete di Zoubele al 61’ e agguanta quota 23 in classifica, due in meno del Marila Pribram, che con il minimo sforzo supera tra le mura amiche lo Slovacko; decide al 56’ la rete di Bednar che, lancia in profondità, sfrutta le sue doti fisiche per saltare l’ultimo difensore e battere a tu-per-tu il portiere avversario.

Infine, in bassa classifica, il Hradec Kralove si aggiudica lo scontro diretto contro il Bohemians 1905, grazie al gol di Vanecek al 62’. Torna a fare punti anche lo Slovan Liberec, che dopo 4 sconfitte consecutive ottiene un buon pareggio sul campo del Banik Ostrava, al termine di un match spettacolare, con ben 6 reti realizzate. Per la formazione biancoblu guidata da Vravuska, l’obiettivo salvezza ora dista solamente 3 punti.

SYNOT LIGA – 20° TURNO

Slavia Praga – Mlada Boleslav 3-4 (23′ Zrmrhal, 37′ Kenia, 38′ Scuk, 43′ Sisler, 47′ Skoda, 62′ Skalak, 91′ Wagner) [Venerdì, 20.15]
Teplice – Zbrojovka Brno 0-1 (61′ Zoubele) [Sabato, 14.00]
Marila Pribram – Slovacko 1-0 (56′ Bednar) [Sabato, 17.00]
Banik Ostrava – Slovan Liberec 3-3 (17′ Kouril, 29′ Sackey, 34′ Baros, 45′ Fleisman, 49′ Sural, 77′ Frydrych) [Sabato, 17.00]
Ceske Budejovice – Vysocina Jihlava 1-3 (26′ Vaculik, 28′ Kladrubsky, 61′ Vaculik, 72′ Mesanovic) [Sabato, 17.00]
Baumit Jablonec – Sparta Praga 0-0 [Sabato, 20.15]
Dukla Praga – Viktoria Plzen 2-3 (41′ Hanousek, 51′ Kovarik, 73′ Kolar, 74′ Limbersky [ag], 90′ Kolar) [Domenica, 14.15]
Hradec Kralove – Bohemians 1905 1-0 (62′ Vanecek) [Domenica, 16.00]

classifica synot liga 1803

About Alessandro De Felice 134 Articoli
Laureato in Mediazione Linguistica, amo viaggiare e il 'football' di ogni angolo del mondo. Laziale fino al midollo, fin da bambino coltivo la passione per il giornalismo di ogni genere, con una particolare preferenza per quello sportivo. Con grande orgoglio, conto diverse collaborazioni online e sulla carta stampata. Grazie a Tuttocalcioestero.it ho scoperto la magia del calcio della Repubblica Ceca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.