Synot Liga, Repubblica Ceca: Plzen nel segno del 3, lo Sparta si allontana dalla vetta

repubblica ceca

REPUBBLICA CECA  – 5 gol e mille emozioni. Con lo straordinario match disputato al Vsesportovni Stadion di Hradec Kralove tra la formazione di casa e la capolista Viktoria Plzen si è concluso il 18° turno di campionato. Alla fine l’ha spuntata l’undici rossoblù, grazie ad una rete ad un quarto d’ora dalla fine di Frantisek Rajtoral. Kolar, dopo 4 minuti, apre le marcature, ma appena 180″ più tardi arriva il pari di Cermak. Poi occasioni su entrambi i fronti, fino al 51′, quando Vanek realizza la rete del 2 a 1; passano 12 minuti e il risultato torna nuovamente in equilibrio con la rete di Emir Halilovic. Parità che dura fino al 76′ quando, come dicevamo, Rajtoral sigla la rete del definitivo 3 a 2. Risultato importante per la capolista, che approfitta del mezzo passo falso della inseguitrice Sparta Praga e allunga in vetta, portandosi a +3. La formazione capitolina infatti impatta sul campo del Banik Ostrava: gli uomini di Lavicka passano in vantaggio al 39′ con la rete del solito Vaclav Kadlec, autore di 3 rete in 2 incontri, ma nella ripresa, esattamente al 65′, arriva il pareggio dei padroni di casa, siglato dall’intramontabile Milan Baros, calciatore classe 1981 tornato in patria a gennaio dopo una lunga carriera all’estero. Lo Sparta accusa il colpo, ma ha la grandissima chance di tornare avanti a 5 minuti dal 90′, con un penalty che però capitan Lafata si fa respingere dal portiere Pavlenka. Grande occasione sprecata per il numero 21, che si dispera per l’occasione fallita.

Il match termina sul risultato di 1 a 1. Come dicevamo, ora i punti di svantaggio dalla capolista Plzen sono 3, ma la squadra capitolina dovrà fare molta attenzione anche al Baumit Jablonec in ottica secondo posto. La squadra biancoverde supera agevolmente tra le mura amiche della Chance Arena il Bohemians 1905, portandosi a soli 2 punti dalla seconda piazza, valevole l’accesso al primo turno preliminare della prossima Champions League. Tutte le tre reti sono state realizzate nella ripresa (Pospisil al 54′, Kopic al 61′ e 7 minuti più tardi da Vit Benes). Dodicesima vittoria in campionato per la formazione di Jablonec, che continua a stupire l’intero palcoscenico calcistico ceco. E a 12 giornate dal termine, continua il “sogno scudetto” degli uomini di Silhavy, con il primo posto che dista solamente 5 punti.

Continua la lotta serata al quarto posto. Nuova battuta d’arresto per il Mlada Boleslav, che perde 2 a 0 sul campo del Marila Pribram. La formazione di casa sigla un gol per tempo: nella prima frazione di gioco Pilik porta i suoi in vantaggio al minuto 33, mentre nella ripresa è Bednar a spegnere le speranze dei biancoazzurri, appoggiando in rete il tap-in vincente. Nell’occasione, grave disattenzione del portiere ospite Hruska, che manca l’intervento “lasciando” il pallone all’attaccante avversario. 1 punto in 2 incontri per l’undici di Jarolim dalla ripresa del campionato. Si rifà sotto il Dukla Praga, che tra le mura amiche nel primo incontro della giornata supera con il risultato di 3 a 1 lo Slovan Liberec. La partita non si era di certo messa bene per la formazione capitolina: Josf Sural ha portato in vantaggio i suoi; vantaggio che dura appena 11 minuti, fino alla rete del pari di Polom. Il calciatore 23enne realizza una doppietta, siglando anche la rete del 3 a 1 all’83’. In mezzo lo sfortunato autogol di Erich Brabec. I giallorossi salgono a quota 26 in campionato, a -1 dal 4° posto, mentre lo Slovan resta in penultima posizione, a 15 punti.

Uno dei match più interessanti della giornata era lo scontro diretto tra Slavia Praga e Teplice. Le due squadre si dividono la posta in palio, regalando tante emozioni agli spettatori dell’Eden Arena. Dopo 11 minuti passano in vantaggio gli ospiti con una splendida conclusione dai 30 metri di Roman Potocny. Il solito Milan Skoda riporta il risultato in parità al 19′ con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punzione, ma appena 120 secondi più tardi Potocny riporta i suoi nuovamente avanti. Il pareggio definitivo arriva nella ripresa, esattamente al 54′, con una girata al volo di Skoda, che realizza la doppietta personale. Avanza anche lo Slovacko, che gol il minimo sforzo supera in trasferta il Vysocina Jihlava. Kalouda regala 3 punti preziosissimi ai suoi, con la quarta posizione che ora dista solo 3 punti.

In coda, boccata d’ossigeno per il Zbrojovka Brno, che supera con un netto 3 a 1 il Ceske Budejovice in un vero e proprio scontro salvezza. Vittoria ancor più pesante per la squadra guidata da Kotal poichè conquistata lontano dal proprio terreno di gioco. La formazione morava si allontana dalla “zona calda”, portandosi a 4 punti di vantaggio a 12 turni dalla fine.

SYNOT LIGA – 18° TURNO

DUKLA PRAGA – SLOVAN LIBEREC 3-1 (Sural [SL] 50′, Polom 61′, Brabec 70′ [ag], Mares 83′) [Venerdì, 18.00]
VYSOCINA JIHLAVA – SLOVACKO 0-1 (Kalouda 12′) [Venerdì, 20.15]
BAUMIT JABLONEC – BOHEMIANS 1905 3-0 (Pospisil 54′, Kopic 61′, Benes 67′) [Sabato, 14.00]
BANIK OSTRAVA – SPARTA PRAGA 1-1 (Kadlec 39′, Baros 65′) [Sabato, 15.00]
CESKE BUDEJOVICE – ZBROJOVKA BRNO 1-3 (Sykora 11′, Jugas 51′, Malik 78′, Kladubsky 87′ [CB]) [Sabato, 17.00]
MARILA PRIBRAM – MLADA BOLESLAV 2-0 (Pilik 33′, Bednar 77′) [Sabato, 17.00]
SLAVIA PRAGA – TEPLICE 2-2 (Potocny 11′, Skoda 19′, Potocny 23′, Skoda 54′) [Sabato, 20.15]
HRADEC KRALOVE – VIKTORIA PLZEN 2-3 (Kolar 4′, Cermak 7′, Vanek 65′, Halilovic 63′, Rajtoral 76′) [Domenica, 16.00]

CLASSIFICA

Viktoria Plzen 44
Sparta Praga 41
Baumit Jablonec 39
Mlada Boleslav 27
Dukla Praga 26
Teplice 25
Slovacko 24
Slavia Praga 24
Banik Ostrava 23
Marila Pribram 22
Vysocina Jihlava 19
Zbrojovka Brno 19
Bohemians 1905 18
Ceske Budejovice 18
Slovan Liberec 15
Hradec Kralove 12

 

(foto tratta da synotliga.cz)

About Alessandro De Felice 134 Articoli
Laureato in Mediazione Linguistica, amo viaggiare e il 'football' di ogni angolo del mondo. Laziale fino al midollo, fin da bambino coltivo la passione per il giornalismo di ogni genere, con una particolare preferenza per quello sportivo. Con grande orgoglio, conto diverse collaborazioni online e sulla carta stampata. Grazie a Tuttocalcioestero.it ho scoperto la magia del calcio della Repubblica Ceca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.