Jupiler Pro League: Il Club Brugge allunga in classifica. Lo Standard fa suo il derby

charleroi standard jupiler league belgio

Club Brugge – Zulte Waregem 2-1

Un brutto Club Brugge vince in casa contro un ostico Zulte Waregem che ha lottato sino all’ultimo minuto. Per gli uomini di Preud’Homme una vittoria importantissima che li vede allungare in classifica nei confronti dell’Anderlecht ( sconfitto ieri dal Mouscron Peruwelz) e dal fantastico Kortrijk, che ieri ha battuto per 3a0 il Mechelen. I padroni di casa soffrono le iniziative degli ospiti che vanno vicini al vantaggio con Trajkovski, sfortunato a trovarsi davanti un fantastico Ryan. Il vantaggio dei nero azzurri arriva al 16′ quando Mechele dalla difesa, nel tentativo di lanciar lungo verso gli attaccanti trova la via del gol grazie alla complicità di un’uscita disastrosa di Bossut. Da li in poi c’è da soffrire ma al 90′ Vazquez s’inventa un gol magnifico e con una Trivela di quaresmiana memoria trova la rete che chiude i giochi. Al 93′ però Troisi beffa da centrocampo Ryan e riapre i giochi ma oramai è troppo tardi per l’Essevee.

Charleroi – Standard Liegi 0-1

Lo Standard Liegi si aggiudica uno dei derby più sentiti di tutto il Belgio. La vittoria dello Standard interrompe la striscia positiva di un Charleroi che vinceva da ben tre giornate consecutive. Decisivo è il gol di De Camargo al settimo sigillo in campionato, bravo a sfruttare un assist di Mujangi e mettere alle spalle di Penneteau. La vittoria permette ai bianco-rossi di sorpassare in classifica i cugini, fermi a quota 25 punti.

Gent – Genk 0-0

I padroni di casa dominano in lungo e in largo ma non riescono ad aver la meglio di un Genk apparso davvero poco in giornata quest’oggi. Alla Ghelamco Arena il Gent colpisce tre legni e fallisce un calcio di rigore con Milicevi. Inoltre a nulla è servita la superiorità numerica ottenuta con l’espulsione di Okriashvili. Per i Buffalo’s un’occasione sprecata per andare al secondo posto e sorpassare in un sol colpo Anderlecht e Kortrijk.

jupiler league giornata 18

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.