Eredivisie – Heracles Almelo, che vittoria! Necid lancia il PEC Zwolle, pari nel derby del Nord

Eredivisie Olanda

PEC ZWOLLE-ADO DEN HAAG 3-1

Ottava vittoria su 15 partite di Eredivisie disputate per il PEC Zwolle, che conferma di essere una bella realtà, sconfiggendo per 3-1 l’ADO Den Haag, club che ritorna in zona Nacompetitie e sa di dover sudare fino all’ultima giornata per salvarsi direttamente.

Avanti già al 17’ grazie a un calcio di rigore fischiato per un fallo in area di Kristensen su Drost e trasformato magistralmente da Necid, che mette il pallone sotto la traversa, il PEC si porta poi sul 2-0 nella ripresa, con lo stesso Drost che sfrutta un passaggio filtrante del ceco per presentarsi davanti a Hansen e superarlo. Al 71’ Necid sale in cattedra e porta i Blauwvingers sul 3-0, deviando sottomisura un cross dalla sinistra di Van Hintum. Tre minuti più tardi un momento di distrazione della difesa di casa porta al gol di Kramer, che consolida la posizione di capocannoniere dell’Eredivisie ma non riesce a evitare la sconfitta della sua squadra.

GRONINGEN-HEERENVEEN 1-1

Il primo dei due pareggi di giornata arriva dall’Euroborg, dove Groningen e Heerenveen si dividono la posta in palio pareggiando per 1-1, in un derby molto sentito come quello del Nord. I Superfriezen, molto in difficoltà nelle ultime uscite di campionato, non riescono a ritornare alla vittoria, che manca oramai da oltre due mesi (l’ultima fu il 28 settembre, 1-0 al PSV con gol di Sinkgraven, da allora 3 sconfitte e 4 pareggi).

Accade tutto nel primo tempo: i padroni di casa vanno in vantaggio al 7’ con De Leeuw che riceve un cross perfetto di Kieftenbeld e, dopo aver dribblato i difensori, deposita in rete l’1-0, ma al 25’ Uth si inventa un meraviglioso tacco in area, deviando la conclusione di Slagveer e siglando il definitivo 1-1.

UTRECHT-HERACLES ALMELO 2-4

Terza vittoria consecutiva per lo strabiliante Heracles Almelo, che da autentica delusione del campionato è riuscita a uscire dal pantano delle ultime posizioni grazie a ben 4 vittorie nelle ultime 5 partite d’Eredivisie, battendo questo pomeriggio allo Stadion Galgenwaard i padroni di casa dell’Utrecht. Reduci dalla bella affermazione di Breda della settimana scorsa, gli uomini di Alflen si confermano una delle squadre più altalenanti dell’intero campionato, stabilizzandosi comunque immediatamente sotto alla zona Europa League.

I primi a passare in vantaggio sono gli ospiti con un tocco a pochi centimetri dalla linea di porta di Bruns al 8’, ma la reazione dell’Utrecht non si fa attendere troppo: al 23’ Peterson dribbla Te Wierik e supera Telgenkamp con un bello tunnel in mezzo alle gambe dell’estremo difensore dell’Heracles, mentre tre minuti dopo Ayoub potrebbe consentire all’Utrecht di ribaltare il risultato, ma sbaglia il suo calcio di rigore e la partita rimane sull’1-1. Nella ripresa l’Heracles dilaga, prima con Fledderus al 49’ e poi con Weghorst al 74’, mentre il gol del 2-3 dei padroni di casa al 91’ viene immediatamente annullato dal 4-2 finale di Bel Hassani al 92’.

VITESSE-TWENTE 2-2

Nell’ultima partita della giornata, Vitesse e Twente pareggiano per 2-2, nel vero big match della domenica d’Eredivisie: con questa mancata vittoria, le Aquile di Arnhem stazionano all’undicesimo posto in classifica e non vincono dal 28 ottobre, mentre i Tukkers rimangono in piena zona Europa League, a soli 2 punti dal terzo posto.

Apre la gara Vejinović  al 17’, ma il vantaggio dei padroni di casa dura poco: già al 33’ Corona devia in area un cross di Mokhtar e ristabilisce la parità. Passano appena sessanta secondi e il Vitesse ritorna avanti con un bel colpo di testa di Van der Heijden su corner dalla destra di Vejinović. All’inizio del secondo tempo un fallo in area di Propper (che viene espulso) causa il calcio di rigore (trasformato dal Ziyech) che permette al Twente di ritornare a Enschede con un punto.

(Fonte foto: http://www.telegraaf.nl)

About Federico Papi 160 Articoli
Giornalista di Tutto Calcio Estero e Calcio Olandese Blog, nonché fedele tifoso del Parma, da 7 anni abbonato al Tardini. Amante dell'Eredivisie e del PSV all'ennesimo livello e studente di Economia a Parma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.