HomeCoppeEuropa League, Gruppo E: la Roma si prende la prima posizione, l'Astra...

Europa League, Gruppo E: la Roma si prende la prima posizione, l’Astra sogna

Published on

La Roma ottiene, matematicamente, il primo posto nel proprio girone grazie ad una convincente vittoria contro un Viktoria Plzen bravo a mettere in difficoltà i giallorossi nella prima parte di gara salvo poi crollare sotto i perentori colpi della banda di Luciano Spalletti. All’Olimpico il tabellina segna 4-1 frutto di una tripletta di Dzeko, arrivato al quinto centro in altrettante partite in Europa League, e della rabona di Diego Perotti. Nell’altra gara del gruppo E l’Austria Vienna si complica la vita perdendo 2-1 in casa dopo aver condotto la gara per gran parte della sfida.

Roma

Roma-Viktoria Plzen 4-1 (11′, 61′, 88′ Dzeko, 82′ Perotti; 18′ Zeman)
La squadra allenata da Luciano Spalletti è ai sedicesimi di finale di Europa League e supera il girone di qualificazione da prima in classifica: la compagine ceca non si rivela all’altezza della sfida e dopo un buon primo tempo cede, psicologicamente e fisicamente, agli avversari bravi a non commettere i soliti black-out (preziosissima la parata d’istinto di Alisson sull’unico calo di concentrazione del club capitolino). Edin Dzeko continua a recitare il ruolo di imperatore rubando la scena con una tripletta che, di fatto, schianta gli avversari. Segnali incoraggianti arrivano anche da Rudiger, autore di un meraviglioso assist in occasione del secondo gol del centravanti bosniaco, e Emerson Palmieri in netta crescita nelle ultime prestazioni. Il Viktoria dice addio alla competizione.

Roma

Austria Vienna-Astra Giurgiu 1-2 (57′ Rotpuller; 79′ Florea, 88′ Budescu rig.)
Ha del clamoroso quanto avvenuto in terra austriaca: la squadra della capitale, in vantaggio per 1-0, perde Grunwald per doppia ammonizione in 5 minuti e collassa sotto il prorompente forcing del club rumeno che porta a termine la rimonta grazie al calcio di rigore trasformato da Budescu. In virtù di questa vittoria l’Austria Vienna supera in classifica gli avversari odierni e si colloca al secondo posto: si deciderà tutto tra due settimane, a Bucarest, quando la Roma arriverà all’Arena Nationala.

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Finale Champions. E se fosse tutta inglese?

Il primo round delle semifinali Champions sembra sia stato favorevole alle inglesi. I blues...

E le stelle (italiane) stanno a guardare

Ancora un flop delle italiane nell’Europa del football. La pattuglia nostrana viene ancora una...

Champions League, gruppo E: Giroud e Munir regalano gli ottavi a Chelsea e Siviglia

C'erano pochi dubbi sul fatto che Chelsea e Siviglia avrebbero passato la fase a...