Manchester City-Manchester United 0-1: Rashford decide il derby di Manchester e rilancia i Red Devils

 

 

Manchester City-Manchester United 0-1: La Premier League si ferma all’unisono per il derby di Manchester. La stracittadina vale un posto nell’Europa che conta, soprattutto perché nella giornata di ieri il West Ham ha dimostrato di essere una valevole concorrente per la quarta posizione, vale a dire l’accesso ai preliminari di Champions League. Gli umori in casa United non sono dei migliori, la compagine di Van Gaal è sotto l’occhio del ciclone dopo l’eliminazione in Europa League ad opera degli odiatissimi rivali del Liverpool. Una debacle che ha incrinato ancor di più il rapporto fra tifoseria ed il manager olandese, ecco perché la trasferta all’Etihad di quest’oggi sarà, ulteriormente, fondamentale nell’economia della stagione, nonostante sia oramai certo che l’addio di Van Gaal sarà immediato alla fine del campionato dei Red Devils. Il Manchester City arriva con un atteggiamento sicuramente più propositivo alla gara, poiché gli uomini di Pellegrini hanno guadagnato l’accesso ai quarti di finale di Champions League, eliminando gli ucraini della Dynamo Kyiv. Una doppia sfida sicuramente non proibitiva, ma che ha regalato fiducia all’ambiente dei Citizens, dopo l’annuncio dell’arrivo di Guardiola dalla prossima stagione. Pellegrini sembra voler lasciare il City con un bel ricordo e non è escluso che il Manchester City possa rappresentare una pretendente di rilievo alla massima competizione europea. Il Manchester United risiede in sesta posizione, a cinque punti dal City, posizionato quarto nel tabellone, perciò la partita è di vitale importanza per i ragazzi di Van Gaal, tanto da risultare cruciale. Il tecnico olandese sceglie di schierare il giovane Rashford come punta centrale, con Rojo ad agire sull’out mancino, c’è da chiedersi come sarà l’impatto del talento inglese all’interno di un match così delicato. Pellegrini opta per Demichelis e Mangala in difesa, con Fernandinho in coppia a Yaya Tourè in mediana. La partita si preannuncia intensa, con le due squadre che sono costrette a vincere per perseguire i propri obbiettivi.

Il Manchester United soffre nella prima fase della gara, David Silva è in assoluto spolvero e impegna severamente la retroguardia dei Red Devils. Nel migliore momento del City, però, gli ospiti trovano la rete del vantaggio grazie a Rashford: il talento dei Red Devils riceve un buon pallone da Mata, si beffa di Demichelis ed insacca alle spalle di Hart. Una rete formidabile da parte di uno dei numerosi giovani fatti crescere e scoperti da Van Gaal. Il City tenta di reagire, ma lo United si difende con ordine. Al termine della prima frazione di gioco un giallo: Rashford viene atterrato in area di rigore da Demichelis, ma il direttore di gara non concede il penalty. Il replay sembrerebbe evidenziare l’errore dell’arbitro, gli estremi per la massima punizione sembravano esserci. Nella ripresa il City è costretto a sostituire Hart a causa di un infortunio muscolare. Lo United, successivamente, sfiora il raddoppio con il solito Rashford, ma Fernandinho è sublime e decisivo in copertura. I padroni di casa vanno vicinissimi al pareggio: Aguero taglia sul primo palo e di testa colpisce il palo. Il Manchester City effettua un forcing nell’area di rigore avversaria, ma la retroguardia dei Red Devils è altamente performante quest’oggi ed i tentativi dei padroni di casa si infrangono sul muro eretto da Van Gaal. Aguero arriva ad un passo dal pareggio, ma la conclusione si spegne sul fondo ad un metro dal palo della porta difesa da De Gea. Il match termina 1-0 in favore dello United, il City esce sconfitto dal confronto con i propri “cugini” e si complica nella corsa verso la qualificazione in Champions League.

Commento: Il Manchester United ha vinto la partita con la pregevole gestione della propria retroguardia. La coppia centrale Smalling e Blind è stata altamente performante, nonostante Smalling avrebbe dovuto esser espulso verso il finale di gara. La prova del centrale inglese, comunque, è stata da evidenziare, immagine di una crescita continua dell’ex Fulham. Nonostante la partita perfetta dei centrali dei Red Devils, Aguero è stato uno dei migliori in campo e, oramai, sembra rappresentare l’unico del Manchester City ad essere in grado di accendere la partita con lampi di genio e colpi da campione. La scena di questo derby di Manchester però è di Marcus Rashford: prestazione maiuscola, matura ed inestimabile per il giovane centravanti. Il prodotto del vivaio dello United ha garantito una pressione costante alla retroguardia dei Citizens, facendo impazzire Mangala e Demichelis. La coppia franco-argentina ha confermato l’incapacità di poter giocare partite di questo calibro. Demichelis funesto e, a tratti, amatoriale in certi disimpegni difensivi ed azioni di alleggerimento. Martial, nella gara odierna, non ha brillato ed è stato uno dei peggiori in campo. L’attaccante francese sembrava poco lucido e fisicamente affaticato. Il Manchester United si rilancia con questa vittoria e Van Gaal dimostra di essere un tecnico in grado di vincere gli scontri diretti, peccato che durante la stagione abbia concesso punti alle cosiddette piccole della lega.

(Fonte foto: http://www.dailymail.co.uk/)

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.