OFC Champions League: Kiwi in vetta solitaria, Veitongo eliminato

Nella seconda giornata del turno preliminare della OFC Champions League (Coppa Campioni del continente oceanico) il Kiwi vince lo scontro diretto contro il Tupapa Maraerenga mentre il Veitongo perde ancora e viene eliminato.

Successo importante per i samoani del Kiwi, che sconfiggono i Cookesi del Tupapa Maraerenga con il punteggio di 2-1 e volano da soli in vetta alla classifica a quota 6 punti. Dopo la consueta fase di studio la partita si apre al 38esimo minuto di gioco, quando il Kiwi passa in vantaggio con il guizzo del solito Mike Saofaiga (seconda rete per lui in questa fase preliminare di OFC Champions League). Per assistere alle altre due reti bisogna attendere gli ultimi 30 minuti di gioco della seconda frazione, dove prima arriva il gol del raddoppio della squadra samoana con l’acuto di Tomas Mosquera e poi quello della speranza del Tupapa grazie al fantastico assolo di Simiona (terza rete in due partite). Nei minuti finali la squadra delle Cook Islands prova l’arrembaggio a testa bassa per trovare la rete del clamoroso pari, ma tutti i tentativi si infrangono sul solido muro difensivo degli avversari.

Vittoria vitale per l’Utulei Youth, che rimane in corsa per la qualificazione sconfiggendo il Veitongo e scrivendo una pagina storica per il calcio delle American Samoa visto che è la prima vittoria raccolta in Champions League da una sua squadra di questa nazione. Le danze si aprono al 13esimo minuto di gioco, quando l’Utulei passa in vantaggio con il guizzo di Kang. Dopo una apparente calma piatta la sfida si riaccende al 34esimo minuto con il gol del raddoppio messo a segno da Ryan Samuelu, il quale finalizza al meglio un bel duetto messo su in collaborazione con uno scatenato Kang. Ma il Veitongo non ha intenzione di recitare il ruolo della vittima sacrificale e appena cinque minuti dopo riapre il match con Polovili (passato dall’Asia-Pacific Football Academy gestita dal Chelsea), che mette a segno il primo gol della sua squadra in questa edizione della OFC Champions League. Nella ripresa il Veitongo, sulla scia dell’entusiasmo, continua a giocarsi le sue carte a viso aperto e al 74esimo riesce addirittura a completare la rimonta con il gol del pareggio siglato da Uele, freddo nel realizzare un tiro dagli undici metri. Ma proprio quando ormai il pareggio sembra il risultato più giusto l’Utulei Youth trova il colpo di coda e rimette la testa avanti con una fantastica conclusione di Kaleopa Siligi, che manda in paradiso i suoi e condanna all’eliminazione un coraggioso Veitongo.

Tupapa Maraerenga (Cook Islands)-Kiwi (Samoa) 1-2 (Simiona; Saofaiga, Mosquera)

Utulei Youth (American Samoa)-Veitongo (Tonga) 3-2 (Kang, Samuelu, Siligi; Polovili, Uele)

Classifica: Kiwi 6, Tupapa Maraerenga e Utulei Youth 3, Veitongo 0.

 

About Marco Pantaleo 251 Articoli
Appassionato di ogni genere di sport (calcio e basket in primis), è un grande esperto del "calcio minore". Che sia la Copa Libertadores o la terza divisione danese poco importa, in qualunque campo rotola un pallone e ci sono 22 uomini c'è sempre una storia da raccontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.