DIRETTA Arsenal-Chelsea: Wenger prove di fuga, Hiddink tenta lo sgambetto

Buon pomeriggio dalla redazione di TCE, seguiremo insieme la diretta del big match in questa Domenica di Premier League tra Arsenal e Chelsea.

CZfAgwwW0AA5NIk.jpg-large

 

A 60 minuti dal kick-off le due squadre arrivano così: l’Arsenal riabbraccia sia Alexis Sanchez che Mesut Ozil. Il cileno ex-Barca è assente dal campo da Novembre a causa di un problema ai legamenti mentre Ozil ritorna dopo aver saltato per un problema al piede la gara pareggiata con lo Stoke City. Mohamed Elneny, arrivato in questa finestra di mercato deve ancora fare il suo esordio con la maglia dei Gunners. Non faranno parte del match Danny Welbeck e Santi Cazorla entrambi ai box per dei problemi al ginocchio mentre Jack Wilshere è fuori per un problema muscolare. Non ci sarà nemmeno Francis Coquelin, che è tornato da poco in gruppo e si sta riprendendo da un infortunio al ginocchio.

Buone notizie anche per Guus Hiddink che ritrova Eden Hazard che Diego Costa per la delicatissima partita di oggi. Il nazionale belga ha saltato le ultime 3 gare a causa di un infortunio all’inguine ed è tornato ad allenarsi solo questa settimana. Costa invece è uscito malconcio dall’ultimo match contro l’Everton, rimediando una forte botta allo stinco durante uno scontro di gioco con Baines. Radamel Falcao è ancora fuori per un problema muscolare alla coscia. Pedro si è ammalato ieri risultando non convocabile per oggi, mentre per Ramires pare che ci siano sirene di mercato cinesi.

Un paio di pietre miliari a livello di presenze in occasione di questa gara: Cesar Azpilicueta gioca la sua 150esima partita in tutte le competizioni con la maglia dei Blues e parte titolare per la 100esima volta in campionato. Nemanja Matic invece giocherà per la 100esima volta con la casacca del Chelsea.

 

FORMAZIONI UFFICIALI

 

-ARSENAL (4-2-3-1):  Cech, Bellerin, Mertesacker (c), Koscielny, Monreal, Flamini, Ramsey, Campbell, Ozil, Walcott, Giroud.

A disposizione in panchina: Ospina, Gabriel, Gibbs, Chambers, Elneny, Oxlade-Chamberlain, Sanchez.

 

-CHELSEA (4-2-3-1):  Courtois; Ivanovic, Zouma, Terry (c), Azpilicueta; Mikel, Matic; Willian, Fabregas, Oscar; Diego Costa.

A disposizione in panchina: Begovic, Cahill, Baba Rahman, Loftus-Cheek, Traore, Hazard, Remy.

————————————————————————————————————–

1′ KICK-OFF sono i padroni di casa a dare inizio allo spettacolo all’Emirates.

2′ Joel Campbell tira male dopo essere stato pescato in mezzo l’area da un suggerimento di Walcott già molto attivo nel cuore della difesa avversaria.

3′ Oscar approfitta di uno sbandamento difensivo e tira in porta sul primo palo provando a sorprendere Cech che si fa trovare pronto mettendo in corner.

5′ Occasione per gli ospiti con Fabregas che senza pressing riesce a creare le giuste geometrie di gioco ma non trova nessuno dei compagni ad aiutarlo.

7′ Fase di gioco abbastanza frammentaria con entrambe le squadre che rallentano il ritmo della partita con numerosi falli e contrasti abbastanza decisi.

11′ AMMONIZIONE Per Oscar che arriva in netto ritardo in scivolata sulla caviglia di Joel Campbell

15′ OCCASIONE per gli ospiti, azione prolungata con cross di Azpilicueta che trova sul secondo palo Willian che palleggia e tira in un secondo momento non riuscendo ad angolare. Cech blocca sicuro a terra.

17′ Fabregas protagonista del centrocampo sta facendo un ottimo doppio lavoro sia in costruzione che in fase di interdizione.

18′ ESPULSIONE Per Mertesacker che abbatte in scivolata Diego Costa lanciato solo a rete da un passaggio smarcate di Willian che esce splendidamente palla al piede dalla propria difesa e guida l’azione di transizione.

21′ SOSTITUZIONE Wenger inserisce Gabriel Paulista per completare la linea difensiva e sacrifica Olivier Giroud

24′ GOAL Chelsea in vantaggio con Diego Costa che sfrutta un ottimo cross teso dalla destra e brucia il proprio marcatore insaccando la sfera sul primo palo.

12565513_10153424520878517_8654154870812639459_n

26′ L’attaccante del Chelsea con il numero 19 lotta su ogni pallone e non molla un centimetro.

27′ I padroni di casa sembrano frastornati ed abbastanza confusi dagli sviluppi degli ultimi minuti.

30′ I Gunners hanno il pallino del gioco ma non riescono a creare occasioni particolarmente nitide anche a causa del pressing continuo che il centrocampo dei Blues sta esercitando.

31′ RIGORE RECLAMATO dal Chelsea per un potenziale fallo di mano di Gabriel Paulista che frana con tutto il corpo sul tiro di Cesc Fabregas. Clattenburg scuote la testa e dice di proseguire.

35′ STATISTICA Quella di Mertesacker è stata l’espulsione numero 80 per l’Arsenal, solo l’Everton ha ricevuto più cartellini rossi (81). Si tratta del settimo rosso per i Gunners in tutti i match giocati contro il Chelsea.

37′ Costa e Fabregas stanno giocando un signor match e sono al centro di ogni azione offensiva prodotta dagli ospiti.

39′ Matic e Obi Mikel invece stanno facendo buona guardia in mediana costruendo una efficace barricata contro i tentativi avversari.

43′ SALVATAGGIO miracoloso di Cech che si fa trovare pronto sul tiro in corsa dopo lo stop orientato di uno scatenato Diego Costa.

44′ SALVATAGGIO SULLA LINEA Monreal ben piazzato sul palo, spazza il pallone sulla linea negando la gioia del goal ad Ivanovic che aveva colpito splendidamente sugli sviluppi di un corner.

45′ AMMONIZIONE Konscielny è il secondo giocatore ad essere segnato sul taccuino del direttore di gara. Il nazionale francese arriva colpevolmente in ritardo da dietro colpendo Willian.

45’+1′ FINE PRIMO TEMPO Dopo un minuto di recupero le squadre escono dal campo di gioco e si ritirano negli spogliatoi. Il Chelsea meritatamente in vantaggio approfitta dell’inferiorità numerica dei padroni di casa. Gara frizzante e davvero divertente che non delude le aspettative.

 

46′ SECONDO TEMPO Le squadre tornano in campo con le stesse formazioni della prima frazione di gioco. Diego Costa ha trovato la sua sesta marcatura in altrettante partite. Si tratta del l’ottavo goal in campionato per l’ex Atletico Madrid.

47′ Oscar si guadagna un corner. Il Chelsea non ne approfitta e riparte da dietro con calma.

48′ Il Chelsea si ritrova con 27 punti in meno rispetto alla scorsa stagione.

49′ OFFSIDE Ennesima verticalizzazione per Diego Costa che però si fa trovare in fuorigioco.

50′ Arsenal non pressa e decide di aspettare gli sviluppi delle azioni offensive prodotte dagli ospiti.

51′ Chelsea palleggia con pazienza e aspetta il momento giusto per affondare in territorio nemico.

52′ OFFSIDE Walcott taglia dentro imbeccato per vie centrali, manca lo stop ma il gioco è fermo a causa della sua posizione irregolare.

55′ Assedio del Chelsea che costringe l’Arsenal a 3 calci d’angolo consecutivi che non portano a nessuna azione pericolosa.

56′ CONTATTO IN AREA Fabregas in solitaria penetra in area e viene fermato con un blocco deciso in stile basket da parte di Konscielny. I giocatori del Chelsea reclamano il calcio di rigore ma il direttore di gara Clattenburg è di un altro avviso e fa proseguire.

58′ SOSTITUZIONE Wenger cerca di dare una scossa ai suoi togliendo Joel Campbell ed inserendo Alexis Sanchez.

62′ Fischio contro il Chelsea con Fabregas che trattiene Ramsey per maglia.

63′ OCCASIONE ghiottissima per i padroni di casa, Ozil crossa morbido in mezzo, Courtois smanaccia male, la palla rimane là e dopo una serie di rimbalzi e lisci da parte dei giocatori dell’Arsenal viene spazzata da un tentativo goffo di Zouma in mischia.

65′ Diego Costa dolorante si ferma e si stende sul campo dolorante, non riesce a proseguire e viene sostituito da Loic Remy.

69′ Fabregas ci prova dal limite dopo una bella zione accompagnate del Chelsea, ma il tiro è centrale e Cech senza problemi blocca la sfera.

73′ Wenger passeggia pensieroso, riflettendo sull’eventuale terzo cambio da fare.

74′ SOSTITUZIONE L’allenatore dei Gunners decide di gettare in mischia Oxlade-Chamberlain e toglie un anonimo Theo Walcott.

76′ SOSTITUZIONE Hiddink risponde togliendo Oscar già ammonito per inserire Eden Hazard.

80′ Arsenal in pressione a caccia del pareggio.

82′ 13-11 il conto dei falli che vede in vantaggio i padroni di casa sugli ospiti.

85′ Sanchez è il giocatore più pericolo per i Gunners, non ha sprecato mai un pallone ed è riuscito a mettere sempre in difficoltà la retroguardia del Chelsea.

88′ Arsenal si rende pericolosissimo con un inserimento di Konscielny che manda fuoritempo Zouma il quale rischia di causare un goffo calcio di rigore.

90′ scocca il 90esimo e vengono dati 5 minuti di recupero.

90’+2 OCCASIONE colossale per il Chelsea che in contropiede non trova la rete per chiudere il match. Hazard serve splendidamente Remy che non tira di prima intenzione e si fa recuperare dal centrale di difesa.

90+4 Calcio d’angolo per l’Arsenal che prova disperatamente a pareggiare la gara. Sale anche Cech per provare il tutto per tutto.

90+5 Calcio d’angolo battuto malissimo, Zouma prende palla e parte in contropiede, serve Hazard che però si trascina la palla fuori e non riesce a sfruttare l’assenza di Cech tra i pali.

90+6 FINE MATCH Arriva il triplice fischio finale, Chelsea festeggia i 3 punti che possono dare una scossa alla peggiore stagione dell’era Abramovich. Gunners decisamente delusi per la piega che ha preso il match e l’occasione mancata per poter allungare sulle inseguitrici. Una splendida giornata di football dove lo spettacolo e i colpi di scena non sono mancati. Buona serata dalla redazione di TCE e grazie per averci seguito.

About Franco Febbo 55 Articoli
Studente universitario in quel di Siena, classe 1992 follemente innamorato della Premier League e del calcio inglese, amo anche il basket ma seguo solo quello NBA come tifoso ultradecennale dei Los Angeles Lakers, appassionato anche di Football Americano tifo i Cincinnati Bengals. Oltre a scrivere adoro la musica elettronica, il rock 'n' roll, i computer, i videogiochi, l'arte e la letteratura. Aspirante tuttologo, sono un personaggio analogico in un mondo digitale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.