West Ham – Manchester City 2-2: Botta e risposta a Boleyn Ground. Citizens a meno 3 dalla vetta

during the Barclays Premier League match between West Ham United and Manchester City at the Boleyn Ground on January 23, 2016 in London, England.

Una sfida da leccarsi i baffi conclude il sabato di Premier League. In campo due delle squadre che interpretano il miglior gioco del campionato. Il West Ham di Bilic, dopo aver venduto Zarate alla Fiorentina, vuol riprendere a volare dopo il passo falso di Newcastle. Dall’altra parte il Manchester City deve rispondere alla vittoria pomeridiana del Leicester City. Per far ciò Pellegrini si affida a Navas al posto di Sterling e con Aguero unica punta in avanti. Gli Hammers rispondono con il trio formato da Payet, Antonio e Valencia. Ed è proprio quest’ultimo a portare in vantaggio al primo minuto di gioco i padroni di casa. Grande azione di sfondamento di Kouyate che mette la palla in mezzo e trova la punta ecuadoregna pronta a battere Hart da pochi passi. Svantaggio che non taglia le gambe ai Citizens che rispondono subito guadagnando un calcio di rigore grazie ad Aguero che viene steso in area da Jenkinson. Dal dischetto lo stesso argentino fredda Adrian. Prima dell’intervallo Payet di punizione spaventa la retroguardia del City che viene salvata solo da un ottimo intervento di Hart.

Nella ripresa il ritmo aumenta sempre più. Payet scarta due avversari e dal fondo mette un buon pallone in mezzo dove arriva Antonio che di testa mira bene ma non tanto da gonfiare la rete, con il pallone che termina a un soffio dal palo. Ribaltamento di fronte ed è Delph, schierato titolare quest’oggi, ad andare vicinissimo al gol, ma la sua conclusione centra il palo. Neanche il tempo di respirare e gli Hammers colpiscono. Distrazione ingenua della difesa ospite con Antonio che da rimessa laterale trova il taglio di Valencia che di fronte a Hart non sbaglia e realizza la doppietta. Il City cerca di reagire ma stavolta i padroni di casa si chiudono bene. Ci vuole una buona dose di fortuna per trovare il pari.  In uno scambio con Iheanacho, Aguero si ritrova fortuitamente il pallone sui piedi e a due passi da Adrian non sbaglia. Il finale è bollentissimo. Ancora Aguero a pochi minuti dal termine tenta di stupire Adrian ma il portiere spagnolo blocca in presa la conclusione del fantasista argentino. L’ultima emozione però la serve il West Ham. Da una punizione di Payet sbuca la testa di Kouyate che all’ultimo secondo centra in pieno la traversa.  Termina così una delle partite più belle della giornata, seconda solo forse a quella disputata dal Liverpool a Norwich. Ora il City di Pellegrini rincorre il Leicester a tre punti di distacco.

West Ham – Manchester City 2-2 ( Valencia 1′, 56′; Aguero 9′, 81′)

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.