CHAN 2016: Bayisenge regala tre punti al Ruanda, pari e patta tra Marocco e Gabon

Bayisenge
Fonte foto: modernghana.com

Ieri ha avuto inizio la quarta edizione della African Nations Championship (abbreviato CHAN), torneo biennale dove possono essere convocati solo giocatori militanti nel continente africano. Nella prima giornata il Ruanda sorprende la Costa d’Avorio mentre il Marocco si ferma sullo 0-0 contro il Gabon.

Parte subito bene il Ruanda (nazione ospitante della manifestazione), che conquista i tre punti sconfiggendo di misura la Costa d’Avorio. La partita comincia subito sotto il segno delle “Amuvabi”, che già al 16esimo minuto di gioco riescono a passare in vantaggio grazie ad una terrificante stoccata di Emery Bayisenge direttamente da calcio di punizione. La Costa d’Avorio, però, non si perde d’animo e comincia subito a martellare gli avversari per riequilibrare il match, ma nel corso dell’intera prima frazione di gioco il portiere avversario Eric Ndayishimiye non è chiamato a fare gli straordinari. Nella ripresa il copione è sempre lo stesso, ovvero con “Les Éléphants” che monopolizzano il controllo del gioco e costringono gli avversari a giocare una partita prettamente difensiva. Nonostante ciò è il Ruanda ad avere l’occasione per chiudere il match quando il direttore di gara assegna un tiro dagli undici metri alle “Amuvabi” per un fallo ai danni dell’attaccante Jacques Tuyisenge; dal dischetto si presenta Emery Bayisenge, ma Sangare Badra si supera e tiene in partita i suoi con una bella parata. Nel finale la Costa d’Avorio, rinfrancata anche dall’errore dal dischetto, si getta in avanti alla ricerca del gol del pareggio, ma prima il direttore di gara non assegna un calcio di rigore per un presunto fallo ai danni di Hermann Atcho e poi il palo strozza la gioia del gol in gola all’intera squadra degli Elefanti in piena zona cesarini.

Nell’altra partita della giornata, invece, Marocco e Gabon si dividono la posta in palio con un pareggio a reti bianche. L’unica cosa degna di nota nell’arco dei novanta minuti è l’improvviso botta e risposta nei minuti finali della prima frazione di gioco, dove prima arriva la chance del marocchino Abdeladim Khadrouf e poi quella del gabonese Cédric Ondo Biyoghe, il quale si esibisce in un goffo tentativo in acrobazia).

Ruanda-Costa d’Avorio 1-0 (Bayisenge)

Marocco-Gabon 0-0

Classifica Gruppo A: Ruanda 3, Marocco e Gabon 1, Costa d’Avorio 0.

About Marco Pantaleo 251 Articoli
Appassionato di ogni genere di sport (calcio e basket in primis), è un grande esperto del "calcio minore". Che sia la Copa Libertadores o la terza divisione danese poco importa, in qualunque campo rotola un pallone e ci sono 22 uomini c'è sempre una storia da raccontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.