Scontro Lega-Conte: si allontana il rinnovo del c.t.

conte

Altro “smacco” per Antonio Conte. Il commissario tecnico della nazionale azzurra sperava di poter effettuare lo stage in programma l’8-9-10 febbraio con tutti i giocatori di suo gradimento. Ma la Lega Calcio non è stata della stessa idea ed ha deciso di esentare dallo stage i giocatori di Juventus, Roma, Napoli, Fiorentina e Lazio, ovvero le squadre partecipanti alle coppe europee, dall’eventuale chiamata da parte di Conte.

Una decisione, quella della Lega, che non è stata digerita dal tecnico salentino, che ha deciso di annullare lo stage. Ma le cattive notizie per Conte, però, non sono finite qui. Un’altra richiesta dell’ex allenatore della Juventus, non è stata accolta dalla Lega Calcio: la finale di Coppa Italia, che Conte aveva chiesto fosse disputata prima della fine del campionato, si giocherà il 21/22 maggio, ovvero al termine della Serie A.

Gli Azzurri che disputeranno l’atto finale del “portaombrelli”, quindi, non potranno godere di alcun giorno di vacanza prima di prendere parte all’Europeo. In virtù di quanto accaduto oggi, risulta alquanto difficile immaginare un Conte sulla panchina dell‘Italia nel prossimo biennio, evento di per sé già in forte discussione prima degli accadimenti odierni. Per il salentino restano sempre valide le offerte – relative alla prossima stagione – provenienti dalla Premier League e, secondo alcuni rumors apparsi negli ultimi giorni, dal Milan.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.