Milan, attento: due londinesi vogliono Witsel

milan

Uno dei grandi obiettivi di mercato del Milan, rischia di sfumare nuovamente dopo non esser stato perfezionato la scorsa estate, nonostante da più parti fosse dato quasi per scontato il suo approdo all’ombra della Madunina. Axel Witsel, centrocampista belga dello Zenit San Pietroburgo, è finito nel mirino di Chelsea e Tottenham, che sembrano disposte ad assecondare le richieste del club russo, che non vuol privarsi del giocatore per una cifra inferiore ai 30 milioni. Lo Zenit, d’altronde, pagò il giocatore – nel 2012 – versando nelle casse del Benfica 30 milioni e non vuol privarsene per una cifra inferiore.

Chi sembra insistere con maggior veemenza è il Chelsea, che vuole rinforzare la propria squadra per risollevare una classifica che, per prestigio e blasone del club, non è certamente soddisfacente. Nei progetti tattici di Hiddink, il belga andrebbe a ricoprire il ruolo di regista davanti alla difesa, andando a scippare il posto ad un Matic che, in quest’avvio di stagione, non ha fornito un apporto paragonabile a quella della scorsa annata. Ma per il Milan, il rivale nella corsa a Witsel non è solo il club di Stamford Bridge. Anche il Tottenham, infatti, vuole migliorare la propria mediana e avrebbe pensato all’ex Benfica. E anche gli Spurs, al pari dei Blues, sembrano in grado di sborsare la cifra richiesta dallo Zenit.

I media inglesi scrivono di un possibile approdo di Witsel in Premier League già nel mercato di gennaio: il belga vuole misurarsi in un campionato più competitivo della Russian Premier League e vedrebbe di buon occhio un’esperienza in terra inglese. Per il belga, la Premier – secondo quanto riportato dal Daily Mail – sarebbe una destinazione maggiormente gradita rispetto alla Serie A. E le speranze del Milan di acquisire il giocatore, sarebbero quindi decisamente basse. Per la società rossonera, quindi, si rende necessario sondare altri obiettivi di mercato: Witsel, ad oggi, pare una pista difficilmente concretizzabile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.