Premier League: Tottenham travolgente, pareggio a reti bianche per il Crystal Palace, torna a vincere lo Swansea

Tottenham Arsenal Kane

Nel pomeriggio del boxing Day di Premier League, dopo la disastrosa sconfitta del Manchester United sul campo dello Stoke City, è stata la volta del Tottenham: gli uomini di Pochettino hanno messo in mostra un ottimo gioco e hanno  abbattuto il Norwich, lo Swansea ha interrotto la scia di risultati negativi centrando i tre punti. Pareggiano invece Crystal Palace e Aston Villa.

Tottenham-Norwich 3-0

Gli uomini di Pochettino iniziano al meglio la fitta serie di appuntamenti natalizi vincendo per 3-0 in casa contro il Norwich. Tre preziosi punti che pongono gli Spurs al quarto posto in classifica. Assoluto protagonista della vittoria è stato Harry Kane, che con la doppietta odierna sale a 11 centri in campionato. Poco prima di sbloccare le marcature, Kane si era distinto per aver sciupato una chiara occasione da rete, l’attaccante dall’interno dell’area piccola non ha centrato lo specchio della porta calciando a lato. Un minuto dopo, al 25′ Kane si presenta dal dischetto, il portiere lo aveva travolto e l’arbitro ha concesso il calcio di rigore. Kane batte al centro e firma il primo vantaggio.
Il Tottenham gioca bene, una manovra armoniosa, fatta di sovrapposizioni e continue verticalizzazioni. Come al solito è notevole il lavoro dei trequartisti, in particolar modo Lamela e Erksen, autori di una splendida partita, con la loro rapidità di esecuzione innalzano il ritmo della partita vertiginosamente. Il primo tempo è un assolo da parte degli Spurs che vanno vicini al raddoppio per due volte con Alderweireld, i suoi colpi di testa su calcio piazzato sono stati preda degli ottimi riflessi di Rudd. La rete del 2-0 giunge al termine del primo tempo, sempre per mano di Kane: il suggerimento vincente è di Alli, il suo filtrante spiazza la difesa e l’attaccante l’uragano va al tiro e piazza la sfera nell’angolino basso.
Il Norwich non trova le forze per reagire al doppio svantaggio e nel secondo tempo viene letteralmente travolto dalla furia degli Spurs. Dopo i prodigiosi interventi di Rudd su Lamela, il portiere capitola per la terza volta sul tiro dal limite del giovane Carroll, il quale chiude definitivamente la disputa.

Bornemouth-Crystal Palace 0-0

Non sfrutta l’occasione per raggiungere il quarto posto il Crystal Palace, la squadra di Pardew impatta su un solido Bornemouth pareggiando per 0-0. Entrambe le squadre sono reduci da un momento estremamente positivo: il Crystal Palace occupa il quinto posto in classifica, a due sole lunghezze dagli Spurs, mentre il Bornemouth, ha trovato la giusta via solo nelle ultime uscite, gli uomini di Howe hanno guadagnato 12 punti sui 20 totali solo nelle ultime sei gare (3 vittorie e 3 pareggi). Nonostante le premesse la partita è stata quasi priva di emozione, le due compagini si sono accontentate di un pareggio senza sbilanciarsi troppo in avanti, ne ha risentito lo spettacolo, poche le occasioni create su ambo i fronti. Il Crystal Palace non è riuscito a dettare i ritmi della partita, Ledley e Mchartur non sono stati in grado di far circolare efficacemente palla, in questo caso è stata evidente l’assenza di Cabaye, spesso sono giunti al cross Zaha e Puncheon sugli esterni, ma i loro cross sono stati respinti dalla difesa avversaria.

Aston Villa-West Ham 1-1

Un pareggio che è il giusto risultato per il momento che stanno vivendo entrambe le squadre: non sanno più vincere. Gli Hammers sono reduci da cinque pareggi consecutivi, l’ultima vittoria risale al 24 ottobre, nel 2-1 contro il Chelsea. Gli uomini di Bilic dopo un incoraggiante avvio di stagione sono finiti a metà classifica. Peggio va all’Aston Villa, sempre più ultimo in classifica, ha vinto solo alla prima giornata di campionato. E’ stata una partita a tratti bloccata, che ha visto qualche sporadica fiammata; l’Aston Villa ha cercato di amministrare il controllo del pallone, giocando però per vie orizzontali, mentre gli Hammers hanno fatto del pressing la propria arma, conquista del pallone e ripartenza. Gli ospiti hanno sbloccato le marcature al termine del primo tempo con Creswell, che raccoglie il suggerimento di Valencia, e con un movimento fulmineo batte il portiere avversario. Un gol che poteva mandare al tappeto i Villans, che entrano in campo nel secondo tempo con il giusto piglio, mentre gli Hammers rinunciano a chiudere la partita. Il pareggio arriva sul calcio di rigore trasformato da Ayew, su gentile concessione di Angelo Ogbonna, che ha travolto in area il proprio avversario.

Swansea-WBA 1-0

Tornano alla vittoria i gallesi. Negli ultimi due mesi erano stati raccolti solamente due punti, ora è giunta finalmente una sudata vittoria che consente allo Swansea di respirare e di portarsi a +1 sulla zona retrocessione. L’unico gol della partita porta la firma di Sung-Yong Ki, il coreano si avventa sulla corta respinta del portiere sul tiro di Angel e spedisce la palla in rete. Momento buio anche per il WBA, che non vince da oltre un mese ed è fermo a 20 punti in classifica.

I RISULTATI DEL BOXING DAY

Stoke City-Manchester United 2-0 (leggi qui)

Chelsea-Watford 2-2

Manchester City-Sunderland 4-1 (leggi qui)

Liverpool-Leicester 1-0 (leggi qui)

 

About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.