Il Panathinaikos vince in coppa, prima gioia per Stramaccioni

Klonaridis (www.gazzetta.gr)

Seconda uscita ufficiale per Stramaccioni sulla panchina del Panathinaikos, impegnato in Kypello Elladas (la coppa nazionale greca) a Patrasso contro il Panachaiki, club di seconda divisione. Finisce 2-1 per il “Trifoglio” che torna così a vincere e si qualifica come prima nel girone di coppa con un turno di anticipo (la classifica ora recita Panathinaikos 6, Levadiakos 3, Panachaiki, Kerkyra , NdR).

Stramaccioni ha schierato una formazione molto diversa rispetto al debutto del tecnico romano di domenica scorsa in campionato (sconfitta sul campo dell’Iraklis), passando dal 4-4-2 in line a quello “a diamante”: in porta spazio alla riserva Kotsolis, in difesa confermato solo lo spagnolo Sanchez, davanti alla difesa il giovane Lagos e non Essien (33 anni oggi), e ai suoi lati Pranijc (bocciato da terzino) e Zeca con l’ex Parma Ninis a supporto del rispolverato Klonaridis e Berg (il gioiello Karelis in panca per turn-over).

Notizie più e meno positive per il Panathinaikos da Patrasso, nel Peloponneso del Nord: segna la doppietta decisiva il belga Klonaridis, un talentuoso attaccante classe ’92 finora ignorato dall’ex tecnico Anastasiou (in campo da titolare solo nel precedente turno di coppa) che potrebbe rivelarsi un importante risorsa per Stramaccioni; bene anche la tenuta difensiva, che permette a Kotsolis di sporcarsi i guanti il meno possibile contro i modesti avversari, e da sottolineare l’ingresso in campo nel finale dell’attaccante 17enne Lamprou, nazionale under 19 di cui si parla un gran bene. Note negative rappresentate dal fatto di non aver chiuso il match in anticipo (anche se il gol del Panachaiki è arrivato nel recupero) e l’infortunio patito al quarto d’ora da Berg, uscito dal campo per una dolore al braccio destro; non dovrebbe essere nulla di grave ma lo svedese nella scorsa stagione rimase fermo diversi mesi per noie ad una spalla.

“Questa sera è stato molto importante per noi fare un riavvio e quindi faccio i complimenti ai nostri giocatori. La Coppa è certamente un obiettivo”. Queste le dichiarazioni post partita di uno Stramaccioni pronto a ricominciare da capo la sua avventura ellenica.

 

About Edoardo Buganza 337 Articoli
(Ar)redattore per Tce dal marzo 2014, seguo in particolare i campionati dell'Est europeo come Polonia, Turchia e Grecia. Genovese, esterofilo, aspirante osservatore, sospirante milanista.
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.