Reghecampf torna in panchina, torna l’entusiasmo in casa Steaua

Reghecampf (www.digisport.ro)

Gigi Becali non lascia, anzi raddoppia. Come prevedibile, il padre-padrone dello Steaua, dopo aver minacciato di lasciare il club dopo gli ultimi deludenti risultati e le dimissioni del tecnico scelto da lui medesimo Mihai Radoi, ha già pronta l’ennesima rivoluzione dei rossoblù per un rilancio in grande stile che possa portare da subito risultati e, magari, anche la riappacificazione coi tifosi, da tempo in rotta con la società.

Ufficializzato oggi il ritorno in panchina di Laurentiu Reghecampf, già in rossoblù dal 2012 al 2014 vincendo due campionati e una Supercoppa nazionale per poi emigrare in Arabia Saudita, all’Al-Hilal Riyad, per pochi mesi (sconfitto nella finale di Champions asiatica 2014 dagli australiani del Western Sydney). Dall’agosto scorso allenava in Bulgaria, nel Litex Lovech attualmente al terzo posto, in piena corsa per il titolo del torneo bulgaro. Il tecnico 40enne era già stato vicino ad un ritorno proprio in estate ma chiedeva un ingaggio troppo alto.

Ingaggio che invece ora è disponibile a pagare il vulcanico Becali che ha già promesso una campagna acquisti faraonica: già praticamente ufficiali il ritorno in Romania del centrale polacco Celeban (un paio di buone stagioni al Vaslui, poi fallito, prima di tornare in patria) e di due ex nazionali ora svincolati dopo due avventure negative in Turchia e cioè il mediano Alexandru Bourceanu (già tornato in prestito in rossoblù la scorsa stagione dal Trabzonspor ma poi non riconfermato) e l’ex bomber Ciprian Marica che dopo una dozzina di stagioni in giro per l’Europa più o meno positive (bene in Bundesliga, meno in Liga e appunto in Turchia) cerca minutaggio per poter partecipare ai prossimi Europei.

Si prepara anche il ritorno del 35enne Lucian Sanmartean che aveva lasciato Bucarest a gennaio per i petroldollari dell’Al Ittihad (allenato dal santone rumeno Laszlo Boloni) e, su consiglio dello stesso Reghecampf, si proverà ad ingaggiare la veloce punta esterna colombiana del Litex Danilo Asprilla, 26enne attualmente capocannoniere del torneo bulgaro. Altri nomi sulla lista sono il mediano Pintilii (un altro ex Steaua e pupillo di Reghecampf), la promettente punta 18enne Ivan (del Craiova) e i quattro migliori giocatori dell’Astra capolista e cioè l’esterno Enache, il trequartista Budescu, l’ala William e la punta Alibec.

Becali ha insomma già il portafoglio in mano e grande fiducia nel ritorno di Reghecampf: “Ho preferito un allenatore che conosco e che ha dimostrato quello che vale perché non voglio che lo Steaua non raggiunga i play-off. Ho pagato il club bulgaro per liberarlo e a lui ho fatto un’offerta che non poteva rifiutare; non posso dire la quantità, perché abbiamo deciso di mantenerla riservata, ma parliamo di grandi somme. Ho inserito un bonus importante per la qualificazione in Champions per cui, se riesce a raggiungerlo, può guadagnare come in Arabia”. 

About Edoardo Buganza 337 Articoli
(Ar)redattore per Tce dal marzo 2014, seguo in particolare i campionati dell'Est europeo come Polonia, Turchia e Grecia. Genovese, esterofilo, aspirante osservatore, sospirante milanista.
Contact: Google+

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.