Bundesliga, i posticipi della decima giornata: tris di Aubameyang, il M’gladbach infila la quinta vittoria consecutiva

Dieci gol nelle ultime due partite dei posticipi del decimo turno della Bundesliga, che si conferma essere uno dei campionati più divertenti a discapito del fatto che si conoscerà già il nome della squadra vincitrice del torneo. Il Borussia Dortmund liquida con un sontuoso 5-1 l’Ausburg, mentre il M’Gladbach infila la quinta vittoria consecutiva battendo in casa lo Schalke 04.

Borussia Dortmund-Ausburg 5-1

Non conosce fine la crisi dell’Ausburg, lo scorso anno squadra rivelazione del torneo, mentre oggi si trova all’ultimo posto in  classifica. Tuchel si affida al solito 4-2-3-1 con Aubameyang, autore di una magnifica tripletta, a guidare l’attacco, alle sue spalle una linea di funamboli composta da Reus, Castro e Kagawa. I padroni di casa aprono le marcature dopo 18minuti di assoluto dominio: l’azione nasce dai piedi di Gundogan, sempre attivo su ogni pallone, il regista tedesco, dopo una serie di passaggi tutti di prima, indovina l’imbucata per Aubemayang che segna da distanza ravvicinata. Trascorre poco tempo e il Borussia trova la via del raddoppio con Reus: decisivo l’assist di Kagawa, con il tedesco che lascia partire un bolide che si insacca sotto la traversa.
Al 33′ il gol che chiude la partita, ancora sull’asse Kagawa-Reus, poco prima Gundogan era andato vicino al gol con una conclusione dal limite neutralizzata con un grande intervento dal portiere avversario.
Il secondo tempo è solo una formalità, nel quale il Dortmund continua a manifestare la propria superiorità. L’Ausburg gioca bene i primi cinque minuti trovando il gol della bandiera con Bobadilla, poi sparisce dal campo. Aubemayang segna altri due gol, da vero uomo d’area di rigore. Il 4-1 nasce dai piedi di Ramos, l’attaccante colombiano tenta un tiro cross sul quale Aubemayang si avventa in spaccata trovando così il secondo gol personale. Quinto gol che è invece gran merito di Kagawa, il giapponese in area ubriaca i difensori con una serie di dribiling per poi scaricare palla su Aubemayang lasciato completamente solo in area, batte il portiere senza affanni.
Con questa vittoria il Dortmund consolida il secondo posto in classifica, mantenendosi a sette punti dal Bayern Monaco, obiettivamente irraggiungibile.

Borussia M’gladbach-Schalke 04 3-1

Dopo l’esonero di Le Favre il M’gladbach è diventato inarrestabile: cinque vittorie consecutive sotto la nuova direzione tecnica di Schubert. I padroni di casa fanno e disfano nel corso del primo tempo. Stindl segna il suo terzo gol in campionato sulla ribattuta del portiere dopo aver sbagliato un calcio di rigore, ma all’ultimo minuto del primo tempo, l’autogol di Christensen riequilibra il risultato.
Secondo tempo colmo di occasione da ambo le parti, lo Schalke può andare in vantaggio per ben due volte, ma Di Santo non è in giornata e spreca i preziosi suggerimenti dalle fasce. Al 70′ dopo minuti di pura sofferenza, Raffael risolve la situazione con un magnifico calcio di punizione che si insacca sotto l’incrocio dei pali.
Lo Schalke si getta in avanti lasciando ampi spazi di manovra per il M’gladbach, i centrocampisti cercano spesso Stindl che difende palla permettendo così dei rapidi contropiedi. All’84’ si chiude la partita sul 3-1: Raffael dopo una ripartenza, gioca palla per Julian Korb  che con grande determinazione arriva sul pallone prima di due avversari e lo spedisce dritto all’angolino basso di sinistra.
Tutto un altro Borussia rispetto a quello visto in campo contro la Juventus, ben quindici punti in classifica e zona Champions che ora dista solo tre lunghezze.

La classifica:

# Squadra PG V N P R P
1. Bayern 10 10 0 0 33:4 30
2. Dortmund 10 7 2 1 29:12 23
3. Schalke 10 6 1 3 13:12 19
4. Wolfsburg 10 5 3 2 15:12 18
5. Hertha 10 5 2 3 13:10 17
6. Leverkusen 10 5 2 3 12:12 17
7. Monchengladbach 10 5 0 5 19:17 15
8. Ingolstadt 10 4 2 4 6:8 14
9. Colonia 10 4 2 4 13:17 14
10. Amburgo 10 4 2 4 9:13 14
11. Darmstadt 10 3 4 3 12:13 13
12. Francoforte 10 3 3 4 16:17 12
13. Mainz 10 4 0 6 13:16 12
14. Brema 10 3 1 6 10:15 10
15. Hannover 10 2 2 6 9:18 8
16. Stoccarda 10 2 1 7 15:23 7
17. Hoffenheim 10 1 3 6 12:19 6
18. Augsburg 10 1 2 7 9:20 5
About Nicholas Gineprini 544 Articoli
Sono nato a Urbino il 2 maggio 1991. Nel luglio 2015 ho conseguito la laurea in Chimica e tecnologie farmaceutiche. Mi occupo di giornalismo sportivo con un'attenzione particolare al lato economico e allo sviluppo del calcio in Cina, che approfondisco nel mio Blog Calcio Cina. Nel febbraio 2016 ho pubblicato il mio primo libro: IL SOGNO CINESE, STORIA ED ECONOMIA DEL CALCIO IN CINA, il primo volume, perlomeno in Europa a trattare questo argomento. Scrivo anche di saggistica (sovversiva) per kultural.eu

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.