Annuncio ufficiale del Chelsea per l’arrivo di Kenedy dal Fluminense

chelsea

Un altro gioiellino brasiliano prepara le valigie, saluta tutti, prende l’aereo e si trasferisce in quel di Londra, quartiere di Kensington and Chelsea precisamente a Stamford Bridge, casa del Chelsea di Josè Mourinho. La squadra londinese con una nota sul proprio sito ufficiale, ieri notte ha infatti ufficializzato l’arrivo di Robert Kenedy Nunes do Nascimento dal Fluminense per una cifra intorno ai 9mln di Euro. Il ragazzo classe 1996 in realtà si era già aggregato in squadra e aveva già fatto il tour americano prendendo parte al match pareggiato per 2-2 e vinto poi ai rigori contro il Barcellona in quel di Washington DC.

Mancavano ancora le carte necessarie ed il permesso di lavoro per poter finalizzare la cessione ma  finalmente nella giornata di ieri è arrivato tutto il necessario per poter completare l’affare. Il talentuoso ragazzo originario di Santa Rita do Sapucai si è formato nelle giovanili del Fluminense a partire dal 2009 per poi fare l’esordio in prima squadra nella stagione 2013/2014 e militandovi per 2 anni mettendo a segno 5 goal in 42 presenze. Si tratta di un giocatore longilineo ed agile in grado di giocare senza problemi su entrambe le fasce oppure come seconda punta. Dotato di ottima velocità e di un dribbling chirurgico dispone anche di un sensibilissimo ed educato sinistro per conclusioni insidiose da fuori.

A livello di nazionale ha già giocato prima per il Brasile Under-17 mentre attualmente è uno dei migliori prospetti all’interno del Brasile Under-20. Kenedy dopo la firma ha rilasciato anche una breve intervista dicendo: “Sono molto molto felice del mio trasferimento al Chelsea. Sarà davvero eccitante avere la possibilità di giocare nella Premier League e spero di poter diventare il prima possibile un giocatore importante per la squadra. Durante la pre-season americana mi sono divertito molto con i miei compagni e per questo ringrazio e sono davvero grato al Fluminense per avermi dato questa immensa opportunità”.

Il brasiliano nella sua nuova esperienza al Chelsea vestirà la maglia numero 16 che in passato è stata indossata in passato da giocatori che si sono rivelati importanti e decisivi per il club come Roberto Di Matteo, Arjen Robben e Raul Meireles. Mou punta forte sul giovane perché ha deciso di tenerlo con sé al Chelsea evitando di mandarlo in prestito come da manuale in Olanda al Vitesse Arnhem.

About Franco Febbo 55 Articoli
Studente universitario in quel di Siena, classe 1992 follemente innamorato della Premier League e del calcio inglese, amo anche il basket ma seguo solo quello NBA come tifoso ultradecennale dei Los Angeles Lakers, appassionato anche di Football Americano tifo i Cincinnati Bengals. Oltre a scrivere adoro la musica elettronica, il rock 'n' roll, i computer, i videogiochi, l'arte e la letteratura. Aspirante tuttologo, sono un personaggio analogico in un mondo digitale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.