Levante-Villarreal 0-2: all’insegna della cantera

levante-villarreal nahuel

La gara di presentazione del Villarreal di fronte al proprio pubblico ha subito vari cambiamenti di programma. Il match contro il Levante, originariamente previsto nell’ambito del Trofeo de la Cerámica (ovvero il tradizionale debutto stagionale al Madrigal del Submarino amarillo), ha invece avuto luogo al Ciutat de Valencia, fortino dei rivali regionali granotas, perché i lavori di rifacimento del terreno di gioco hanno impedito che la partita si svolgesse nel feudo amarillo. Lo si è saputo già da diverso tempo, tanto che la società grogueta ha messo a disposizione, previo consenso del club valenziano, circa millecento biglietti gratuiti per i propri tifosi in trasferta. Ragion per cui il debutto sul nuovo rettangolo verde del Madrigal quest’anno dovrebbe avvenire proprio per una gara ufficiale, ovvero quella di campionato contro l’Espanyol il 28 agosto prossimo. Inoltre la gara non è stata trasmessa in televisione nemmeno in Spagna, ragion per cui chi non era presente allo stadio ha potuto seguirla solo via radio.

La squadra di Marcelino ha comunque centrato il settimo risultato utile consecutivo del pre-campionato, frutto di cinque vittorie e due soli pareggi. Nonostante le forti connotazioni canterane, i giovani del Villarreal hanno dimostrato personalità e intraprendenza: la prima rete nasce proprio da un assist di Aleix García che serve ad Alfonso Pedraza la palla del vantaggio amarillo. Dopo un buon primo tempo gli ospiti calano il ritmo e fanno salire il Levante che mette in difficoltà Barbosa in più occasioni, prima con Morales e poi con Casadesús. Bisogna però anche considerare gli esperimenti attuati dal tecnico asturiano che, ad esempio, ha provato negli ultimi venti minuti di gara Mario Gaspar, terzino destro, al centro della difesa. Il Sottomarino giallo ha comunque chiuso il match nel finale con l’ennesima rete del giovanissimo Nahuel Leiva.

Tabellino:
Levante: Rubén Martínez; Iván (68’ Roger), Simão, Navarro, Juanfran, Toño (68’ Pedro López); Morales, Verza, Camarasa (46’ Pepelu); Deyverson (68’ Rubén), Casadesús (78’ El Zhar).
Villarreal: Barbosa; Rukavina, Bailly (71’ Mario Gaspar), Pantić (46’ Pablo Íñiguez), Jokić (71’ Jaume Costa); Javi Espinosa (63’ Iván Alejo), Tomás Pina (46’ Rodri), Aleix García (46’ Trigueros), Alfonso Pedraza (46’ Nahuel Leiva); Jonathan Pereira (63’ Léo Baptistão), Gerard Moreno (46’ Castillejo).
Gol: 27’ Alfonso Pedraza, 85’ Nahuel Leiva.
Arbitro: Martínez Munuera. Ha ammonito Jokić, Bailly (V) e Juanfran (L).

About Mihai Vidroiu 589 Articoli
Mi chiamo Mihai Vidroiu, ma per tutti sono semplicemente Michele, sono cresciuto a Roma, sponda giallorossa. Ho inoltre una passione smodata per il Villarreal, di cui credo di poter definirmi il maggior esperto in Italia, e più in generale per il calcio, oltre ad altri mille interessi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.