HomeLigaIl Madrigal cambia tappeto dopo meno di un anno

Il Madrigal cambia tappeto dopo meno di un anno

Published on

Ad appena otto mesi di distanza dall’ultimo rinnovamento, il presidente del Villarreal Fernando Roig ha deciso di cambiare nuovamente il terreno di gioco del Madrigal e della Ciudad Esportiva di Miralcamp. È notizia di questa settimana che il club valenziano ha stipulato un accordo con la Desso Sports Systems, società qualificata nella posa dei manti erbosi, per impiantare un tappeto ibrido di ultima generazione su tutti i campi del centro sportivo e dello stadio. I lavori sono iniziati martedì scorso e hanno interessato il campo di allenamento della prima squadra, costringendo così i giocatori ad allenarsi fino a fine stagione nel Mini Estadi (anche se gli allenamenti sono ripresi solo giovedì in seguito ai tre giorni di riposo concessi da Marcelino dopo l’aritmetica qualificazione in Europa), il campo da gioco del Villarreal B, sempre all’interno di Miralcamp. Al termine della stagione sportiva i lavori si allargheranno allo stesso Mini Estadi e anche al Madrigal, oltre a degli interventi di modernizzazione di altri due campi artificiali del centro sportivo e di altri quattro nella nuova Ciudad Esportiva attualmente in costruzione a Vila-real.

La società incaricata utilizza il sistema Desso GrassMaster che, al di sotto di un tappeto di erba completamente naturale, utilizza dei filamenti di fibre sintetiche che rinforzano il terreno sovrastante, permettendo alle radici di erba di ancorarsi con maggiore resistenza al terreno. Mentre nel centro sportivo del Roda verrà utilizzato il sistema iDNAx dei campi artificiali, giacché si tratterà di campi per i canterani più giovani. Ad ogni modo si tratta di sistemi che sposano la filosofia del Cradle to Cradle, cioè che vertono all’ecosostenibilità ambientale con l’utilizzo di materiali usati ed elementi naturali.

L’azienda delegata dal club è leader nel settore avendo già utilizzato questo impianto negli stadi di numerose squadre europee quali il Bayern Monaco, il Chelsea, il Liverpool, l’Arsenal, il Manchester United e il City, il Paris Saint-Germain, il Tottenham, oltre che a Wembley e al San Siro di Milano. Il Villarreal è però la prima società spagnola a investire nella Desso che, per non farsi mancar nulla, ha curato i pavimenti erbosi di alcune tra le più importanti competizioni sportive degli ultimi anni tra cui gli Europei di calcio 2012, i Mondiali 2010 e 2014, quello di rugby 2011, le Olimpiadi 2012.

Giusto per non venir meno alla propria reputazione che lo dipinge come un ossessivo dei campi di gioco, il presidente Roig prosegue nella gestione del club con particolare attenzione ai dettagli. Non può essere un caso se nel corso di tutta la sua amministrazione il Madrigal ha subito ammodernamenti, pur se di entità minima, praticamente in ogni estate. E ne sarà contento Marcelino, un altro che bada alle condizioni del terreno da gioco più che a qualsiasi altra cosa. In fin di conti è proprio dalla cura dei particolari che si intuiscono le ambizioni degli uomini.

(Foto: villarrealcf.es)

Latest articles

La situazione nei principali campionati europei

Ormai da più di un mese è terminato il campionato del mondo e tutti...

Statistiche e gare del Mondiale in Qatar 2022

Il Mondiale in Qatar 2022 rappresenta qualcosa di nuovo, da un punto di vista...

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Il Benfica trionfa sul Boavista 3-0

Sabato 27 agosto il Boavista ospita al Bessa il Benfica per la 4° giornata...

Work in progress per il mercato dei calciatori in Europa

C’è fermento nel calciomercato europeo. Molti colpi sono già stati messi a segno dai...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...

Al Real Madrid la Supercoppa di Spagna. E Carletto Ancelotti fa 21.

Pur essendo giunto secondo nel campionato di Primera Division 2020/2021, il Real Madrid si...

More like this

Unai Emery lascia il timone del Sottomarino Giallo e soccorre l’Aston Villa

La notizia che non t’aspetti, di quelle che smuovono la cronaca sportiva e non...

Real Madrid 3 Barcellona 1, le pagelle: I blancos di Ancelotti affondano i blaugrana

Andiamo a vedere le pagelle di questo primo Clasico stagionale che consegna la testa...

Viaggio al Estadio de la Céramica di Villareal

Il clima a Valencia è ideale: soleggiato e leggermente ventilato. Abbiamo appuntamento con Besmir...