Galles-Belgio 1-0: un gol di Bale avvicina sempre più il sogno Europeo

Wales's midfielder Gareth Bale (L) celebrates scoring the opening goal during the Euro 2016 qualifying group B football match between Wales and Belgium at Cardiff City Stadium in Cardiff, south Wales, on June 12, 2015. AFP PHOTO / GLYN KIRK (Photo credit should read GLYN KIRK/AFP/Getty Images)

Scontro al vertice nel girone B di qualificazioni agli Europei con il Galles di Bale e Ramsey che ospitano i cattivi ragazzi del Belgio. Gli uomini di Wilmots arrivano in trasferta con una difesa completamente reinventata e con un attacco composto da giocatori stanchi dopo una stagione ai massimi livelli. Benteke viene preferito a Lukaku e Mertens ha la meglio su Chadli e Mirallas. La nazionale di casa oltre i due big, Ramsey e Bale, può contare sull’intraprendenza di Allen a centrocampo e la forza fisica di Robson-Kanu in attacco. I diavoli rossi del Belgio partono però subito a mille e costringono il Galles subito a rintanarsi nella propria meta campo. All’undicesimo minuto Nainggolan, schierato dal primo minuto, calcia all’angolino sinistro e costringe Hennessey a compiere un miracolo. Poco più tardi è incredibile il gol che si mangia Hazard da pochi passi, calciando a lato. Al 25′ però sugli sviluppi di un calcio piazzato a favore del Galles, la difesa del Belgio libera  male con Nainggolan che di testa serve all’indietro verso Courtois ma trova Gareth Bale che stoppa il pallone di petto e calcia in rete facendo impazzire il pubblico di Cardiff. Al 34′ il Galles va vicino al gol del raddoppio con Robson – Kanu che conquista un pallone in area di rigore e fa partire un destro che si spegne a lato di poco dalla porta difesa da Courtois.

Nella ripresa Wilmots aumenta il peso in attacco sostituendo uno spento Mertens per Lukaku. Il Belgio comincia a aumentare i giri sul motore e ha subito un occasione con Benteke che dall’angolo battuto dalla destra stacca di testa dal centro dell’area ma calibra male, con il pallone che finisce alto sopra la traversa. Al 50′ è De Bruyne a provarci dal limite dell’area con una conclusione che si spegne di poco sul fondo. Al 61′ Hazard è bravo a impattare di testa un cross proveniente dal fondo, ma la palla ancora una volta finisce fuori. Lo sforzo per trovare il pari è immenso ma più scorrono i minuti e più il Galles tende a chiudersi. Wilmots inserisce anche Ferreira Carrasco per Alderweireld in modo di dare maggior spinta in attacco. Al 79′ Hazard mette in mezzo un pallone fantastico per Benteke che viene anticipato sul più bello dall’intervento straordinario di Williams. Il Galles porta a casa tre punti d’oro e si riprende la vetta solitaria del girone. Il sogno dei ragazzi di mister Coleman continua e dopo questa vittoria sembra avvicinarsi sempre più.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.