Francia-Belgio 3-4: festival belga a Saint-Denis

Belgio Cipro amichevole francia

FRANCIA BELGIO . Le amichevoli di fine stagione non sono mai state sinonimo di grandi prestazioni per la Francia (un successo, contro la Giamaica, nelle ultime quattro uscite), ma la sconfitta rimediata in casa contro il Belgio va oltre le peggiori aspettative della vigilia. Non per il risultato (3-4, tuttavia due reti francesi sono arrivate nel finale), bensì per la prestazione insufficiente dei padroni di casa. La mancanza di motivazioni e qualche assenza può aver contribuito al ko francese, tuttavia sul piano tecnico i belgi si sono dimostrati di un’altra categoria e il risultato finale va stretto ad un Belgio che avrebbe meritato una vittoria più larga.

La squadra di Deschamps è rimasta in partita un quarto d’ora, quindi, dopo il goal subito, ha dovuto assistere al festival belga. Il vantaggio del Belgio arrivava al 17′ e lo siglava Fellaini (in fuorigioco) da due passi, al termine di un’azione confusa e rocambolesca. Pochi minuti più tardi Lloris salvava su Benteke, poi era l’arbitro a graziare Cabaye che avrebbe meritato un cartellino rosso per aver steso Hazard lanciato verso la porta. Nel finale di tempo, comunque, il Belgio raddoppiava con un colpo di testa di Fellaini, dimenticato dalla difesa francese.

Nella ripresa, la Francia aveva un sussulto con Giroud, prima della rete dello 0-3, siglata da Nainggolan che soprendeva Lloris con un gran tiro dalla distanza. I Bleus riducevano le distanze al 53′ grazie ad un rigore di Valbuena, quindi un minuto più tardi, era il Belgio ad usufruire di un penalty e a portare a 4 le marcature ospiti con Hazard.

Al 64′ una splendida azione corale belga, finalizzata da Lukaku, si spegneva sulla traversa francese, evitando un passivo troppo pesante per la Francia che, nel finale, sull’impulso dei nuovi entrati (in particolare Ntep e Fekir) mostrava alcune interessanti trame di gioco. Negli ultimi istanti di gara, prima Fekir (89′), poi Payet (91′) rendevano meno amara la sconfitta francese.

Finiva dunque con un 3-4 che premiava il Belgio, pur non rispecchiando l’andamento di una sfida dominata dai Diavoli Rossi.

 

Francia-Belgio 3-4 (17′ e 42′ Fellaini, 50′ Nainggolan, 53′ rig. Valbuena, 54′ rig. Hazard)

About Mattia Rossi 767 Articoli
Ligure, classe 1985, da diverso tempo seguo il calcio francese. Per questioni geografiche e culturali, non potevo far altro che appassionami all'AS Monaco, benchè mi piaccia seguire anche le altre competizioni nazionali (sia professionistiche che amatoriali), in particolar modo la magica Coppa di Francia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.