Eesti Karikas, Flora-Nõmme Kalju 1-2: le “Roosad Pantrid” vincono in rimonta e volano in finale

Nõmme Kalju
Fonte foto: Soccernet.ee

Ieri si è giocata la seconda semifinale dell’Eesti Karikas (equivalente della nostra Coppa Italia), che ha visto il Nõmme Kalju battere la prima squadra del Flora Tallinn per 1-2 e staccare il pass per la finalissima, dove incontrerà il Paide Linnameeskond, capace di superare la seconda squadra del Flora (clicca qui per rivivere le emozioni della prima semifinale).

Dopo la consueta fase di studio iniziale, è il Flora Tallinn a passare in vantaggio al minuto numero 15, quando Markus Jürgenson porta in vantaggio i biancoverdi con un bel colpo di testa in tuffo sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto dal compagno Karl-Eerik Luigend e successivamente ad una spizzata involontaria del difensore avversario Alo Bärengrub. La reazione del Nõmme Kalju arriva nell’ultimo quarto d’ora di gioco, più precisamente tra 74esimo e 83esimo, quando le “Pantere Rosa” (Roosad Pantrid in estone) ribaltano il match con un break devastante: a pareggiare i conti ci pensa Allan-Axel Kimbaloula, che infila il portiere avversario Mait Toom con un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un cross di Joel Lindpere, mentre a mettere a segno la rete del sorpasso è Tarmo Neemelo, il quale finalizza al meglio l’ennesimo cross di uno scatenato Lindpere, anche se va segnalato l’imperdonabile errore della difesa del Flora, che lascia completamente libero il centravanti avversario.

Una vittoria importante per il Nõmme Kalju, che curiosamente riesce a trovare la qualificazione grazie ai due “panchinari” Kimbaloula e Neemelo, capaci di entrare e reindirizzare la partita sui binari giusti; sconfitta amara, invece, per il Flora, che dall’avere due selezioni nelle semifinali si ritrova nella condizione di non poterne schierare nemmeno una nell’atto finale della Coppa estone.

Flora-Nõmme Kalju 1-2 (Jürgenson; Kimbaloula, Neemelo)

FLORA: Mait Toom, Markus Jürgenson, Nikita Baranov, Enar Jääger (21′ Janar Õunap), Gert Kams, Karl-Eerik Luigend, Andre Frolov, Rauno Sappinen (71′ Maksim Gussev), Rauno Alliku, Irakli Logua, Sakari Tukiainen.
A disp: Magnus Karofeld, Janar Õunap, Maksim Gussev, German Šlein, Kevin Aloe, Joseph Saliste, Zakaria Beglarišvili. All: Norbert Hurt.

KALJU: Vitali Teleš, Karl Mööl, Alo Bärengrub, Jorge Rodrigues, Ken Kallaste, Reginald (57. Tarmo Neemelo), Joel Lindpere, Hidetoshi Wakui (69. Allan-Axel Kimbaloula), Ats Purje (85. Eino Puri), Artjom Dmitrijev, Erik Listmann.
A disp: Sten-Marten Vahi, Tarmo Neemelo, Eino Puri, Nicolas Galpin, Allan-Axel Kimbaloula, Andre Järva, Henrik Pürg. All: Igor Prins.

About Marco Pantaleo 251 Articoli
Appassionato di ogni genere di sport (calcio e basket in primis), è un grande esperto del "calcio minore". Che sia la Copa Libertadores o la terza divisione danese poco importa, in qualunque campo rotola un pallone e ci sono 22 uomini c'è sempre una storia da raccontare.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.