Milan: Robinho rescinde, Alex interessa al Santos

milan

Prime mosse di mercato in casa Milan: Robinho rescinde il contratto ed è libero di legarsi definitivamente al Santos, che punta ad acquisire anche il cartellino di Alex

Dopo una stagione tutt’altro che da ricordare, il Milan si appresta a vivere l’ennesima rivoluzione estiva, che quest’anno – complice la probabile iniezione di denaro fresco proveniente dall’Asia – potrebbe portare in rossonero alcuni giocatori di prima fascia. La dirigenza rossonera, però, si sta già muovendo sul mercato in uscita, che potrebbe risultare prezioso nel caso in cui i tempi della cessione del club dovessero dilungarsi troppo.

Nel capoluogo lombardo è stato avvistato il presidente del Santos, Modesto Roma Júnior, arrivato in Italia per intavolare la trattativa che potrebbe riportare Alex a vestire la maglia del Peixe, indossata per tre anni dal 2001 al 2004 e con la quale ha vinto un titolo brasiliano nel 2002. Il contratto dell’ex difensore del PSG scade a giugno 2016, ma il calciatore brasiliano, che fra un mese raggiungerà le trentatré primavere, potrebbe chiedere di essere lasciato libero per chiudere la carriera in patria, dopo un decennio trascorso nel Vecchio Continente con le maglie di PSV Eindhoven, Chelsea, PSG e Milan.

L’incontro con i dirigenti del Milan, però,  ha riservato una gradita sorpresa al massimo dirigente del club paulista: Robinho, attualmente in prestito al club alvinegro, ha rescisso il contratto che lo legava al club rossonero fino al 2016 ed è libero, finalmente, di legarsi definitivamente al Santos. L’eventuale ritorno di Alex soddisferebbe le richieste inoltrate dal tecnico del Peixe, Marcelo Fernandes, che pochi giorni fa aveva invocato un miglioramento della rosa a sua disposizione, al fine di competere per la vittoria del titolo nazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.