Young ha convinto tutti, in estate arriverà il rinnovo

Young

Young ha convinto tutti, in estate arriverà il rinnovo – Grazie all’ottima stagione fin qui disputata Ashley Young si è guadagnato un bel premio: un rinnovo triennale alle cifre attuali e la prospettiva di un futuro ritorno nella nazionale inglese.

All’inizio della scorsa estate, all’arrivo di Louis van Gaal e dopo l’acquisto di Di María, il destino di Young sembrava segnato. Si aprivano due scenari di fronte a lui: o una stagione da passare ai margini della rosa sfruttando i pochi minuti che gli avrebbe concesso il tecnico olandese oppure richiedere una cessione che gli avrebbe permesso di giocare con maggior continuità. Risultato: Young è rimasto alla corte di van Gaal e giorno dopo giorno si è ritagliato il suo spazio all’interno dell’undici titolare fino a scalzare dalle gerarchie proprio Ángel Di María.

Van Gaal apprezza il suo duro impegno negli allenamenti e la sua duttilità in mezzo al campo, caratteristiche tra le più importanti per far colpo sul ruvido allenatore orange. Si può affermare con certezza – senza paura di essere smentiti – che la scommessa “Ashley Young” è stata azzeccata sotto tutti i punti di vista. L’esterno inglese rappresenta una delle poche luci in mezzo alle numerose ombre che hanno caratterizzato la prima stagione di van Gaal sulla panchina dei Red Devils. Ed è così, a suon di eccellenti prestazioni, che Young si è meritato la titolarità e il rinnovo del contratto.

Rinnovo meritato, che ne sarà di Di María?

Alla soglia dei 30 anni Young rinnoverà il suo accordo con il Manchester United, più o meno alle stesse cifre attuali: circa 120 mila sterline a settimana. E non è da escludere che Roy Hodgson lo convochi per le due partite di qualificazione a Euro 2016 che l’Inghilterra dovrà affrontare a giugno. Sarà Young una delle ragioni che spingeranno Di María lontano da Manchester?

Foto: fonte dailymail.com.uk

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.