Premier League – Bagarre nelle zone basse: vincono Sunderland e Villa, il Burnley vede la Championship

Il sabato pomeriggio della 35esima giornata di Premier League regala importanti verdetti per quanto riguarda la lotta per non retrocedere: quasi spacciate Burnley e QPR, sconfitte rispettivamente da West Ham e Liverpool, risalgono la china l’Aston Villa ed il Sunderland vittoriose su Everton e Southampton. Chiude alla grande anche lo Swansea che si impone sullo Stoke con un secco 2-0. Ma vediamo tutte le gare odierne nel dettaglio:

ASTON VILLA – EVERTON 3-2 (10′, 45′ Benteke, 64′ Cleverley – 59′ rig. Lukaku, 90′ Jagielka)

Importante balzo in avanti per la formazione di Sherwood che si impone su un avversario ostico come l’Everton e allontana (almeno per ora) lo spettro della Championship, rispondendo al Leicester vittorioso nel lunch match con il Newcastle. Finisce con un pirotecnico 3-2, mattatore di giornata il solito Benteke: doppietta per l’attaccante belga, in gol anche l’ex United Cleverley: inutili i sigilli di Lukaku su rigore e di Jagielka a tempo scaduto.

SUNDERLAND – SOUTHAMPTON 2-1 (21′, 55′ rig. Jordi Gomez – 22′ Mané)

Risorge il Sunderland che sconfigge il Southampton – privo di uomini chiave come Schneiderlin e Tadic e Forster – grazie a due rigori dello spagnolo Jordi Gomez intervallati dal sigillo ospite di Mané, abile a sfruttare un errore dell’estremo difensore romeno Pantillimon. I Black Cats si portano così ad un solo punto da Hull e Leicester quartultimi, lasciando soprattutto il vuoto tra sé e la coppia Burnley-QPR, ormai quasi definitivamente condannate alla Championship. Sconfitta meritata per i Saints – in 10 uomini per l’espulsione di Ward-Prowse – che dovranno con tutta probabilità rassegnarsi al settimo posto, con Liverpool e Tottenham troppo avanti per ambire al quinto posto.

SWANSEA – STOKE 2-0 (76′ Jefferson Montero, 90′ Ki Seung-Yueng)

Non finisce mai di stupire lo Swansea di Garry Monk che anche a fine stagione, senza più obiettivi, riesce a regalare al proprio pubblico l’ennesima brillante prestazione. Battuto lo Stoke grazie ai gol nel quarto d’ora finale di Montero (al primo sigillo in Premier )e Ki, Swans che consolidano l’ottavo posto in classifica. Nulla da fare per i Potters, i quali al netto dell’espulsione di Wilson per doppio giallo tornano nelle Midlands con il decimo posto ormai in tasca e con le vacanza come unico pensiero in testa.

WEST HAM – BURNLEY 1-0 (24′ rig. Noble)

Basta un rigore trasformato da capitan Noble al West Ham per inguaiare il Burnley di Sean Dyche (nella foto), ora ultimo in solitaria e a -8 dal quartultimo posto con soltanto 3 gare da giocare. Clarets, ormai con un piede e mezzo in Championship, penalizzati anche dal controverso cartellino rosso per Michael Duff che ha condizionato irrimediabilmente il match di Boleyn Ground. 

 

COPY CODE SNIPPET
About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.