Mourinho su Drogba:”Decide Abramovich, ma è la storia del Chelsea”

mourinho

Josè Mourinho non si sbilancia completamente, ma fa capire chiaramente, eccome, che terrebbe ben volentieri Didier Drogba, attaccante ivoriano, tornato quest’estate al Chelsea dopo le esperienze in chiaroscuro con le maglie di Shanghai Shenhua e Galatasaray:Penso sia una questione che deve risolvere il club, deciderà Abramovich. Io – ha proseguito Mourinho – posso solo dire una cosa: Didier è la storia di questo club.”

La forte punta africana, infatti, ha il contratto in scadenza a giugno e, dopo aver ventilato un possibile addio al calcio giocato, proseguirà la propria straordinaria carriera per un altro un anno:”Ho deciso di continuare a giocare a calcio: questa, quindi, non sarà la mia ultima stagione.” Queste le parole proferite da Drogba al “Guardian” che sicuramente metteranno in difficoltà il magnate russo, poco propenso – secondo alcune indiscrezioni -a concedere altri dodici mesi di gloria all’idolo di Stamford Bridge.

Resta da capire, quindi, dove Didier giocherà la prossima stagione nel caso in cui non dovesse indossare la casacca dei Blues. La speranza dei tifosi del Chelsea è che le parole di Mourinho possano far breccia nel cuore di Abramovich, soddisfatto dalla riconquista (quasi certa) della Premier e della Coppa di Lega ma altresì deluso per il cammino europeo, interrottosi anzitempo agli ottavi di finale di Champions League per mano del Psg. Situazione complessa: cuore o ragione, cosa sceglierà Roman Abramovich?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.