Man Utd, De Gea rifiuta 14 milioni annui: il Real Madrid spera nel colpaccio

real madrid

Al Real Madrid ne sono certi: l’erede di Iker Casillas è David De Gea, ex portiere dell’Atletico Madrid, attuale estremo difensore del Manchester United. Ad alimentare le speranze dei tifosi Blancos ci ha pensato lo stesso portiere iberico, che nelle scorse ore ha rifiutato il faraonico rinnovo contrattuale prospettatogli dalla dirigenza dei Red Devils, disposta a sborsare 14,5 milioni annui pur di mantenerlo all’interno della propria rosa.

La situazione ha spazientito, e non poco, l’allenatore dello United, Louis Van Gaal:”Tutto può ancora accadere, ma non dipende certo dal sottoscritto o dai nostri dirigenti. Io spero fortemente resti ed è per questo che al calciatore sono stati offerti un sacco di soldi per convincerlo a restare al Manchester United. Quindi, se volete sapere qualcosa a riguardo, è giusto che chiediate direttamente a De Gea.

Il portiere spagnolo, nonostante non abbia ancora rinnovato il contratto, rifiuta categoricamente l’ipotesi cessione:”Non voglio andarmene da Manchester: qui mi trovo molto bene e sono migliorato molto a livello professionale.” Parole che cozzano, in modo piuttosto evidente, con la realtà dei fatti. Secondo alcune indiscrezioni, l’entourage del portiere spagnolo vorrebbe che nel nuovo contratto venga inserita una clausola rescissoria di 30 milioni, cifra considerata decisamente bassa dal club inglese, che valuta il giocatore non meno di 60 milioni. La telenovela è appena iniziata: chi la spunterà fra Manchester United e Real Madrid?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.