Eintracht Francoforte-Borussia M’Gladbach 0-0 – Attacchi spreconi: finisce a reti bianche

Eintracht Francoforte-Borussia M'Gladbach 0-0 video gol highlights

Eintracht Francoforte-Borussia M’Gladbach 0-0 – Finisce a reti bianche l’attesa sfida della Commerz Bank Arena, partita che vedeva opposte due squadre alla ricerca del sogno europeo, dalle grandi orecchie per i Fohlen e dell’Europa League per le Adler. Il risultato, classifica alla mano, arride maggiormente alla squadra ospite che, nella peggiore delle ipotesi, potrebbe essere solo raggiunta – ma non scavalcata – dal Bayer Leverkusen, con il quale sta duellando per il terzo posto ovvero per l’accesso alla prossima Champions League senza l’assillo dei preliminari. La squadra di casa, invece, perde una grande chance per agguantare – seppur momentaneamente – l’Augsburg al sesto posto e portare pressione ai bavaresi, impegnati domani nella difficilissima sfida interna contro uno Stoccarda alla disperata ricerca di punti salvezza.

Eppure, nonostante il risultato a reti bianche, gli oltre 50.000 spettatori presenti sugli spalti non si sono di certo annoiati, grazie alle numerose occasioni da goal create delle due squadre. L‘Eintracht Francoforte, complessivamente, è stato più pericoloso ed ha creato un numero maggiore di palle-gol, ma è colpevole nel non aver concretizzato quanto costruito. La prima occasione, dopo solo sessanta secondi, è per i padroni di casa con Seferovic, autore di una cannonata che si perde poco alta sopra la traversa. La risposta degli ospiti, dieci minuti più tardi, passa per i piedi di Herrmann, che sfiora il goal con una bella conclusione mancina. Nel prosieguo del primo tempo, le Adler creano altre tre occasioni da rete non timidissime, mentre i Fohlen, in chiusura, reclamano un calcio di rigore per un contatto fra l’attivissimo Herrmann e Madlung.

Nel secondo tempo, la partita – già di per sé gradevole nella prima frazione – risulta ancora più interessante e vivace. Nei primi minuti si fa preferire il Gladbach, vicino al goal, dopo dieci giri di lancette, con Xhaka. Ma la grandissima chance per rompere l’equilibrio occorre, al venticinquesimo, sui piedi di Aigner, che fa tutto bene, entra in area e conclude poi, malamente, sull’esterno della rete. La brutta serata dell’esterno rossonero prosegue cinque minuti dopo,  quando calcia addosso a Sommer da posizione particolarmente favorevole. I padroni di casa si fanno preferire, ma sono gli ospiti ad avere la grandissima chance per vincere l’incontro durante il secondo minuto di recupero: splendido spunto personale di Traore chiuso con una palla a rimorchio per Hazard, che calcia di prima intenzione ma trova sulla sua strada un reattivo Trapp, bravissimo nel respingere la conclusione del belga.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.