Sirene inglesi per Cataldi, il laziale piace a West Ham e Arsenal

danilo cataldi

DANILO CATALDI. Dopo il sorpasso sulla Roma, in casa Lazio si respira aria di euforia. Un momento magico reso ancor più speciale dal lancio definitivo di alcuni dei prospetti migliori di tutta la Serie A. Tra questi figura anche il nome di Danilo Cataldi, classe 1994, romano di nascita e laziale di fede, che a soli 20 anni sta sorprendendo tutto il campionato italiano, attirando su di sé l’attenzione di diversi club d’Europa.

Sono soprattutto due le squadre che hanno dimostrato maggior interesse nei confronti del centrocampista biancoceleste, entrambe provenienti dall’Inghilterra: stiamo parlando di Arsenal West Ham. Le due londinesi hanno più volte mandato emissari del club a visionare le prestazioni di Cataldi, monitorando costantemente i suoi progressi sul campo e facendoci più di un pensierino in vista dell’estate che verrà.

Dotato di notevoli qualità sia tecniche che mentali, di ottima visione di gioco e di ritmi in mezzo al campo per così dire “europei”, il ventenne laziale sta facendo innamorare mezzo Vecchio Continente. Ma le sirene d’oltremanica non spaventano più di tanto la dirigenza biancoceleste. Il presidente Lotito è infatti pronto a rinnovare il contratto al suo gioiellino, arrivando a quintuplicare la cifra percepita con l’attuale accordo (poco meno di 200 mila euro). Tuttavia per la firma ci sarà da aspettare un pò, almeno fino alla conclusione dei prossimi Europei Under 21. In vista di quella data, siamo comunque certi che Arsenal e West Ham non molleranno sicuramente la presa. Staremo a vedere se il futuro di Cataldi sarà ancora a tinte biancocelesti.

About Emiliano Testini 33 Articoli
Appassionato di basket americano e di calcio, soprattutto quello inglese da qualche tempo, dottore in Scienze Politiche e studente di Marketing presso la LUISS di Roma. Gioca agonisticamente a basket. Conta diverse collaborazioni sul web come redattore sportivo, specializzato in basket NBA e Premier League. E' regolarmente iscritto all'ODG del Lazio come pubblicista.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.