Liga: Siviglia, tre punti Champions. L’Eibar torna a vincere dopo 11 gare!

Siviglia Liga

LIGA – Tre match di Liga oggi, ad aprire la serata è stata la vittoria dell’Atletico Madrid sulla Real Sociedad (clicca QUI per la cronaca), a seguire due incontri iniziate alle 22.00 (ora italiana). Cominciamo da Levante-Siviglia, impegno che si è rivelato più ostico del previsto per detentori dell’Europa League. La squadra di Lucas Alcaraz comincia bene ma a far male – dopo dieci minuti – sono gli ospiti. Più elevato il tasso tecnico biancorosso, il servizio di Reyes mette Gameiro nelle condizioni migliori per battere a rete. Una bella spinta per il Siviglia questo gol in avvio, meglio non poteva mettersi il match, il primo tempo infatti è tutto sommato tranquillo, esclusi un paio di tentativi avversari ben gestiti da Sergio Rico, al minuto 37 Reyes piazza nel sacco il raddoppio. Stessi autori del primo gol ma a ruoli invertiti, stavolta è Gameiro il suggeritore, Reyes batte Marino sul palo lungo.

Sopra di due reti e contro un avversario inferiore, la squadra di Unai Emery sembra avere la partita già in tasca ma il Levante vende cara la pellaccia. A un quarto d’ora dalla fine gli sforzi dei padroni di casa vengono premiati, Uche (quarto centro in campionato per lui) segna di testa su cross di Ruben Garcia e riapre il match. Il Levante getta il cuore oltre l’ostacolo e ce la mette proprio tutta, è comunque il Siviglia a essere più incisivo. E’ la traversa a evitare al Levante un passivo ingeneroso sul tiro del subentrato Bacca nelle battute conclusive del match. Siviglia quarto a 61 in coabitazione con il Valencia, che però ha una gara in meno. Prosegue il duello per un posto Champions. Il Levante, fermo a 28 punti, dovrà lottare ancora per restare nella Liga. Con l’applicazione di stare l’obiettivo è alla portata.

Il Levante perde, ad approfittarne c’è una diretta concorrente: l’Eibar. Finisce la tragica striscia di 11 gare senza vittorie per i baschi, in crollo verticale nelle ultime settimane. Al 25esimo il Malaga chiede penalty per un contatto tra Anibarra e Horta, il signor Gil Manzano rifila un giallo per simulazione al portoghese. Arruabarrena si vede annullare un gol per offside alla mezz’ora ma nel secondo tempo l’ex attaccante del Bilbao mette a segno il gol partita su corner calciato da Lara. Il Malaga reagisce ma la difesa basca tiene bene, poi è la stanchezza a sfumare la gara fino al fischio finale. La classifica dell’Eibar riprende ossigeno, Levante dietro di tre punti.

Liga, 30esima giornata

Atletico Madrid-Real Sociedad 2-0
Eibar-Malaga 1-0
Levante-Siviglia 1-2

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.