Atletico Madrid-Real Sociedad 2-0, tre punti in dieci minuti

Atletico Madrid-Real Sociedad 2-0

ATLETICO MADRID-REAL SOCIEDAD 2-0, LA PARTITA

Sono bastati dieci minuti all’Atletico Madrid per sbrigare la pratica Real Sociedad. Al Calderon si è aperto il turno infrasettimanale di Liga, la trentesima giornata, con un agevole 2-0 dei campioni di Spagna sui baschi, che pure venivano da quattro risultati utili consecutivi e una sola sconfitta negli ultimi due mesi. L‘Atletico rinforza così il terzo posto e butterà un occhio agli incontri di domani sera di Barcellona e Real Madrid.

La notizia più importante per Simeone è comunque il bassissimo dispendio di energie dei suoi. Il Cholo è alle prese con un momento delicato dal punto di vista dell’infermeria: Mandzukic è stato tenuto a riposo dopo che lo stesso allenatore argentino ha ammesso di averlo utilizzato negli ultimi tempi da infortunato, Godin ha rimediato un infortunio alla vigilia ancora da valutare. Se si contano anche i forfait di Moyà, che comunque ha permesso a Oblak di mostrare tutto il suo valore nelle ultime settimane, e Raul Garcia il quadro è completo.

La partita è stata decisa dai primi 10 minuti, un incubo per la Real Sociedad. Un palo, di Arda Turan, un’autorete (di Mikel Gonzalez), e il gol dell’ex odiato-amato Griezmann su mezza papera di Rulli, uno dei punti di forza dell’undici di Moyes. Non si poteva di certo chiedere la vittoria al tecnico scozzese, ma l’ex Manchester United ci ha messo del suo schierando una formazione ultra-difensiva con i due centravanti, Agirretxe e Finnbogason, entrambi in panchina e buttati nella mischia insieme quando mancava meno di un quarto d’ora alla fine. Dicevamo di Griezmann: 16esimo centro stagionale per il francese, suo massimo in carriera – risalente alla scorsa stagione proprio con la Real – eguagliato. Non ha festeggiato, Griezmann, in segno di rispetto verso il club che lo ha visto crescere. Se si pensa che è rimasto a secco per i primi due mesi e mezzo della stagione…

IL FILM DI ATLETICO MADRID-REAL SOCIEDAD 2-0

2′ Palo di Arda Turan! Il turco, posizionato sul secondo palo, sugli sviluppi di un calcio piazzato colpisce al volo ma non ha fortuna nella conclusione.
2′ ATLETICO MADRID IN VANTAGGIO! Sul corner seguente, battuto alla perfezione da Koke, Mikel Gonzalez batte Rulli con un colpo di testa che si insacca nella sua porta.
10′ RADDOPPIO DI GRIEZMANN! Il francese approfitta della difettosa respinta di Rulli sulla conclusione dalla distanza di Koke e ribadisce in rete.
13′ Atletico ancora pericoloso su azione d’angolo: Tiago sfiora di testa il 3-0
16′ Sinistro pericoloso del Chory Castro dal limite, palla di poco al lato
24′ Stavolta è Canales a provarci col suo sinistro a riaprire il match: l’ex Madrid non centra lo specchio della porta dal vertice sinistro dell’area dell’Atletico Madrid
39′ Tiro cross di Koke praticamente sulla linea laterale destra che colpisce la parte superiore della traversa: da capire se la conclusione era voluta.
67′ Rulli devia con la punta delle dita il cross di Arda Turan, sulla palla vagante in area si avventa Siqueira che però di destro non riesce a tirare con precisione.
88′ Vola Oblak sulla gran punizione diretta all’incrocio di Granero

TOP E FLOP DI ATLETICO MADRID-REAL SOCIEDAD 2-0

La copertina va ad Antoine Griezmann, l’uomo del momento in casa colchonera, ma per una volta va dato il giusto risalto anche a Koke. Non che del nazionale spagnolo non si parli abbastanza, ma il modo in cui calcia punizioni e angoli è divino. Una manna per Simeone che raccoglie pepite d’oro dai calci piazzati praticamente sempre. Se poi si aggiunge che Jesus Gamez è nel momento migliore della stagione e che le sue rimesse non avrebbero sfigurato nello Stoke City di Pulis, allora si capisce perché l’Atletico non può essere giudicato sempre con un filo di sufficienza. Bene anche Oblak nell’unico momento in cui è stato chiamato in causa, il Calderon ora sa perché sono stati spesi tutti quei soldi per lo sloveno. Menzione d’onore anche per Tiago, bene anche Arda Turan dopo la panchina a Cordoba.

Il peggiore del match è invece Moyes per le sue inspiegabili scelte di inizio gara. Non che Canales abbia dato continuità al suo gioco, anzi…l’ex Madrid è stato il più deludente dei suoi assieme a Granero che non saputo opporre la minima resistenza al centrocampo di casa. Male anche Mikel Gonzalez che ha bagnato il ritorno in squadra dopo sette mancate convocazioni con un colpo di testa alla Bobo Vieri. Peccato che abbia infilato il proprio portiere, Rulli. Ah, proprio colui che è indicato come il futuro numero uno della nazionale argentina, stasera ha giocato una delle più brutte partite della stagione. Talento comunque purissimo, ci sta una serata storta.

TABELLINO ATLETICO MADRID-REAL SOCIEDAD 2-0

Atletico Madrid-Real Sociedad 2-0 FORMAZIONI

About Alfonso Alfano 1751 Articoli
Sono Alfonso Alfano, 32 anni, della provincia di Salerno ma da anni vivo in Spagna, a Madrid. Appassionato di sport (calcio, tennis, basket e motori in particolare), di tecnologia, divoratore di libri, adoro scrivere e cimentarmi in nuove avventure. Conto su svariate e importanti esperienze sul Web.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.