Primera División Argentina: Ciclón forza 4 in vetta, si ferma il Rojo

Primera División Argentina San Lorenzo

PRIMERA DIVISION ARGENTINA Perentorio successo del San Lorenzo che fa fede al proprio soprannome annientando il Lanús per quattro reti a zero. Nelle zone nobili della classifica perdono terreno i diavoli rossi dell’Independiente bloccati sul due a due da un mai domo Godoy Cruz. Sale il Banfield che batte di misura l’ultima vincitrice della coppa nazionale, l’Atlético Huracán. In fondo pareggio a reti bianche tra Olimpo – non una rarità per la formazione di Bahia Blanca – e Atlético Rafaela e importante successo del Crucero sul Temperley.

Ciclón scatenato, pari per il Rojo – Impressionante prova di forza quella del San Lorenzo che schianta il Lanús di Barros Schelotto, nonostante l’inferiorità numerica per tutto il secondo tempo dovuta all’espulsione di Caruzzo. La svolta del match è tutta nel rigore parato da Torrico ad Ayala dopo una manciata di minuti dal via e nel susseguente primo gol di Matos. Un colpo psicologico dalla portata immensa, quasi impossibile da digerire. Infatti nella ripresa sono arrivati la doppietta di Matos, il rigore trasformato da Buffarini e la rete conclusiva di Cauteruccio. Non ci sono stati ostacoli che la compagine allenata da Bauza non abbia potuto superare, ogni avversione è stata portata a proprio favore e ora la prima posizione in classifica (18 i punti, uno sopra il Central) è realtà in un campionato comunque prevedibilmente e indubbiamente equilibrato. Per un San Lorenzo che avanza c’è un Independiente che si ferma: il Rojo si blocca in un “Islas Malvinas” deserto (a causa della sanzione comminata dall’AFA dopo l’incidente occorso al fisioterapista del Lanús). Riesce a guadagnarsi il vantaggio per ben due volte – gran gol di Riaño e rete dell’ex Rodríguez – ma in entrambe le occasioni viene raggiunto – prima da Garro poi dal goleador Fernández (a cui è stata tolta la squalifica grazie all’ormai famoso articolo 225) su rigore. La squadra di Almirón rimane dunque a quota 12 punti e viene così superata dal Banfield (13 punti) di Almeyda vittorioso in casa, decisivo il cabezazo di Bertolo ex del Palermo.

Scendiamo nei bassifondi della classifica di Primera División argentina, dove respira il Crucero del Norte che sconfigge un buon Temperley con un gol fortunoso di Vázquez e raggiunge proprio i rivali di giornata. Nel primo pomeriggio argentino (sera italiana) era terminato a reti bianche il confronto tra Olimpo e Atlético Rafaela.

About Alex Alija Cizmic 234 Articoli
21enne perennemente indeciso sulla strada da seguire. Marchigiano di origini bosniache e innamorato del Sudamerica, amo definirmi cittadino del mondo. Da poco ho conosciuto la passione per il giornalismo calcistico che mi ha folgorato... Sudamerica es mi pasión, Argentina es mi nación!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.