Manchester United-Sunderland 2-0: Rooney sale in cattedra. I Red Devils tornano alla vittoria

Manchester United-Sunderland 2-0

 

Manchester United-Sunderland 2-0- Il Manchester United ospita il Sunderland per il 27° turno di Barclays Premier League. La squadra dell’Old Trafford deve riscattare la pessima prestazione offerta nella scorsa giornata, la sconfitta contro i gallesi dello Swansea ha destabilizzato un ambiente caldo quale quello dei Red Devils. Il tecnico Louis Van Gaal è finito sotto la scure mediatica per le scelte operate durante questa stagione, ma la terza posizione è ad un soffio, un solo punto divide il Manchester United e l’Arsenal. Il Sunderland potrebbe rappresentare un’insidia non indifferente, nonostante i Black Cats stiano vivendo un momento relativamente altalenante, la necessità di incamerare punti in vista della salvezza potrebbe dare nuova linfa ad un Sunderland, per così dire, opaco. Il Manchester United ritorna a giocare con la difesa a 3, con Falcao e Rooney in avanti. I Red Devils devono far fronte all’infortunio di Robin Van Persie, che sarà indisponibile per un mese causa un’infortunio alla caviglia. Il Sunderland si schiera con il suo undici titolare “canonico”, con Wickham e Johnson sulle fasce, oltre all’eterno Defoe centravanti.

PRIMO TEMPO – La prima emozione della partita arriva al 6′, Wickham costringe De Gea ad un salvataggio chiave con una conclusione dal limite dell’area. Il Sunderland non si dimostra intimorito dall’ambiente costrittivo di Old Trafford. I Red Devils sfiorano il vantaggio al 12′, Young colpisce al volo un pallone a spiovere, ma il tentativo sfiora di poco la traversa. Il Manchester United non è nemmeno fortunato quando al 25′ O’Shea devia un pallone insidioso – calciato dallo stesso Young – sulla traversa. L’occasione è clamorosa, ma di fatto il Sunderland si salva con un po’ di fortuna. Il match non si sblocca, nonostante la pressione esercitata dallo United sia costante. Rojo sfiora il vantaggio alla mezz’ora, ma Larsson è prodigo a salvare i suoi con un intervento sulla linea. La prima frazione di gioco si chiude a reti bianche.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa arriva la svolta del match: Falcao viene atterrato in area al 63′ da O’Shea; il direttore di gara assegna il penalty allo United e, al posto del difensore irlandese, espelle erroneamente l’incolpevole Brown. Rooney va alla battuta e non fallisce la trasformazione, Manchester United in vantaggio grazie al suo capitano. Il Manchester United controlla sostanzialmente il match, attaccando il Sunderland in inferiorità numerica. I Red Devils raddoppiano con Rooney al 85′: Januzaj impegna Pantillimon in un intervento complicato, l’estremo difensore rumeno è impacciato nella respinta ed è troppo facile per il capitano dello United infilare il pallone in rete a porta libera. Il Manchester suggella la vittoria con il suo uomo più rappresentativo. La partita termina 2-0 in favore dei padroni di casa, la compagine di Van Gaal ritorna alla vittoria e si riappropria della terza posizione, aspettando cosa farà l’Arsenal . L’entrata nella ripresa di Januzaj ha dato una svolta al match e ha velocizzato una manovra apparsa troppo macchinosa in certi frangenti della contesa. Sicuramente positiva la prestazione del giovane calciatore belga. I Black Cats perdono meritatamente un match che non hanno mai voluto giocare, apparsa troppo rinunciataria la tattica del tecnico sudamericano Poyet.

 

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.