Recopa Sudamericana, River Plate-San Lorenzo 1-0: l’andata sorride ai Millonarios

recopa Sudamericana

Eccolo il vero River! Primo round della finale della Recopa Sudamericana ai Millonarios. Uno a zero tra le mura di casa, nello stracolmo ed infuocato Monumental, contro un San Lorenzo attendista. Meritata la vittoria per la squadra del “Muneco” Gallardo. Partita dominata nel primo tempo dal River Plate ma risultato inchiodato sul pari. Si sono rivisti anche i fantasmi del Superclasico, quando al terzo legno colpito, la porta di Torrico è sembrata stregata.

Secondo tempo con un San Lorenzo più propositivo ma proprio quando sembrava dovesse finire senza reti, un brutto errore al limite dell’area di Mercier ha permesso al Pity Martinez di sfornare il primo assist importante della propria carriera millonaria e ha messo il Negro, Carlos Sanchez, davanti a Torrico, piegato da una bomba di destro del colombiano. River Plate che, spinto dal pubblico di casa (molto applaudito anche Gallardo nonostante il 5 a 0 subito dal Boca), ha iniziato fortissimo, attaccando e spingendosi in avanti con molti effettivi, creando sempre pericoli dalle parti di Torrico, bravo in due circostanze a dire di no a Teo Gutierrez, apparso in forma e davvero indemoniato.

Quando non è stato Torrico a dire di no al bomber colombiano, ci hanno pensato i legni: prima l’incrocio su un colpo di testa e poi parte alta della traversa su una chilena da sogno. Ma il conto dei legni è salito poi a tre, per il River, visto che un altro colpo di testa, stavolta del difensore Maidana, è finito sul palo. Sul finire del primo tempo ancora un’occasione per il River con Mora che ha mandato a lato da posizione defilata dentro l’area. Nel secondo tempo, Cauteruccio, che già all’inizio del match non aveva controllato un pallone a tu per tu con Barovero, si è reso protagonista di due buone occasioni, ma il veterano portiere del River gli ha negato la gioia del gol. Ed ancora, un Rodrigo Mora davvero impreciso che ha mandato a lato un rigore in movimento.

Gol del River che finalmente è arrivato, anche se nel momento più equilibrato della partita, in un momento di studio e di cambi tattici, causato però da un erroraccio del mediano Mercier, che, con un passaggio all’indietro di testa, ha messo in moto Martinez che ha acceso la miccia per la bomba di Sanchez. River avanti al ’77. In un finale molto caldo, è stato espulso il Pipi Romagnoli per il San Lorenzo, al minuto 87, colpevole di aver scalciato Vangioni, episodio che ha innescato un parapiglia generale, finito senza ulteriori conseguenze. Al River questo spettacolare e intenso primo round di Recopa, appuntamento al Nuevo Gasometro per la rivincita del Cuervo, tra una settimana esatta, all’una di notte italiana.

About Michele Stefanelli 58 Articoli
Laureato in media e giornalismo a firenze. Giornalista, corrispondente e scrittore, passione per il calcio, esperto di calcio argentino e calciomercato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.