Sudamericano Sub 20 – Brasile e Argentina facile, sconfitta indolore per l’Uruguay, adesso si va all’Hexagonal

brasile uruguay sub 20

brasile uruguay sub 20

Era già tutto deciso nel girone B del sub-20 con Brasile, che comunque ha vinto con la Colombia, e l’Uruguay, che ha perso con molte riserve contro Venezuela, e arrivano in coabitazione primi (la Celeste prima per lo scontro diretto), mentre nel girone A l’Argentina anch’essa con molte riserve non si è risparmiata contro Bolivia, mentre un punto per uno permette a Perù e Paraguay di accedere all’Hexagonal

GRUPPO A SUB 20

ARGENTINA-BOLIVIA 3-0

Primo posto del girone per l’Argentina  che batte facilmente la Bolivia, Grondona ha fatto giocare la maggior parte le seconde linee, ma che si sono dimostrate anch’essi molto affidabili. Doppietta di Simeone, fino ad adesso pichichi del torneo, che ha segnato nel primo quarto d’ora chiudendo il match subito, la terza rete ha portato la firma di Cardozo su splendido suggerimento di Leo Suarez

PARAGUAY-PERU’ 1-1

Serviva un pareggio ad entrambe le squadre e puntualmente è arrivato, prima ha segnato il Perù col suo bomber Succar, sicuramente il miglior talento della sua nazionale, poi è arrivato il pareggio dell’Albirroja grazie ad Amarilla bravo a concludere dal limite dell’area piccola. Con questo pareggio vengono condannate sia Ecuador e Bolivia

CLASSIFICA

Argentina 9, Perù Paraguay 7, Ecuador 6, Bolivia 0

GRUPPO B SUB 20

BRASILE-COLOMBIA 2-1

Guilherme grazie ad uno splendido gol all’incrocio dei pali ha dato la vittoria al Brasile, tre punti che permettono alla Selecao di agganciare l’Uruguay a 9 pts. Prima avevano segnato Thalles bravo a sfruttare l’assist di Malcolm, poi il pareggio dei cafeteros con Manotas in posizione dubbia di fuorigioco

URUGUAY-VENEZUELA 0-1

Il primo errore della retroguarda Celeste ha permesso a Moreno di segnare il gol vittoria per il Vinotinto, tre punti inutili ai fini della qualificazione, ma che permette a loro di uscire a testa alta dalla competizione. Uruguay con una formazione di sole riserve, che ha giocato con molta tranquillità senza strafare, forse pensando al primo match dell’Hexagonal con il Brasile

CLASSIFICA

Uruguay Brasile 9, Colombia 6, Venezuela Cile 3

About Antonio Cupparo 68 Articoli
Fin da bambino voleva diventare talent scout, seguendo le partite di calcio internazionale, il suo primo idolo è stato Robert Pires, da anni grazie a Footlandia è diventato famoso nel web per le sue schede di giovani in rampa di lancio, il suo idolo calcistico adesso è Chicharito Hernandez suo pallino che ha segnalato alla Lazio nel 2009 senza però essere ascoltato. Ha scritto per Mistermanager e per tuttomercatoweb, oltre ad aver fatto apparizioni in tv private di Roma. Si occupa della rubrica World's got talent dove ci illumina nelle sue performance di descrizione dei nuovi talenti in giro per il mondo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.