Sudamericano Sub 20: Uruaguay a punteggio pieno, Ecuador e Perù ancora in corsa


Quarta giornata del Sudamericano Sub 20, che ha visto la qualificazione al turno successivo a punteggio pieno fino ad adesso dell’Uruguay l’unica ad aver fatto 9 punti, anche la Colombia vince approfittando della debacle del Cile, un po’ più equilibrato il girone A con Ecuador che battendo il Paraguay resta in corsa battendo il Paraguay, cosi come il Perù che ha avuto la meglio della cenerentola Bolivia. Una giornata che ha visto riposare le due grandi big Argentina e Brasile.

GRUPPO A

ECUADOR-PARAGUAY 2-1

Seconda vittoria per l’Ecuador dopo un inizio disastroso, tre punti guadagnati su un lanciato Paraguay che fino a due minuti alla fine era in parità frutto delle reti prima di Parrales per il Tricolor e il pareggio di Santacruz . Poi il capitano della squadra ecuadoriana, Canga , ha dato la vittoria prima al quanto insperata. Ancora deludente Sanabria giocatore della Roma che sta faticando a fare la differenza.

BOLIVIA-PERU’ 0-1

Il Perù manda a casa la Bolivia con il minimo sforzo, grazie alla rete di Da Silva a metà de secondo tempo. I boliviani hanno più volte divorato il gol, incredibile l’occasione capitata a Vacca che da due passi da sol ha mandato la sfera altissima. Per il Perù verosimilmente affronterà il Paraguay in un match decisivo per il passaggio del turno

CLASSIFICA

Argentina Paraguay Ecuador 6, Perù 3, Bolivia 0

GRUPPO B

URUGUAY-CILE 6-1

Fino ad adesso la Celeste si era dimostrata cinica e spietata, con il Cile ha mostrato oltre, distruggendoli con un punteggio tennistico e passa il turno insieme a Colombia e Brasile. Il Cile chiude qui un pessimo torneo con 11 gol al passivo in 4 partite con una sola vittoria contro il modesto Venezuela.

COLOMBIA-VENEZUELA 1-0

I cafeteros raggiungono quota 6 puntu che gli permettono di raggiungere l’esagonale finale, grazie alla rete di splendida di Lucumi finora uno dei giocatori più interessanti del Sub 20, un gol nato da un’azione dalla destra concluso con un tiro a giro imparabile. I vinotinto escono dal torneo insieme al Cile con largo anticipo.

CLASSIFICA

Uruguay 9, Brasile Colombia 6, Cile 3, Venezuela 0

About Antonio Cupparo 68 Articoli
Fin da bambino voleva diventare talent scout, seguendo le partite di calcio internazionale, il suo primo idolo è stato Robert Pires, da anni grazie a Footlandia è diventato famoso nel web per le sue schede di giovani in rampa di lancio, il suo idolo calcistico adesso è Chicharito Hernandez suo pallino che ha segnalato alla Lazio nel 2009 senza però essere ascoltato. Ha scritto per Mistermanager e per tuttomercatoweb, oltre ad aver fatto apparizioni in tv private di Roma. Si occupa della rubrica World's got talent dove ci illumina nelle sue performance di descrizione dei nuovi talenti in giro per il mondo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.