[VIDEO] Marsiglia-Guingamp 2-1: la Banda del Loco vince nel finale

Marsiglia Guingamp 2-1

Questo per il Marsiglia non è un campionato come gli altri, è una guerra che si dipana battaglia dopo battaglia. Fortunato l’OM ad aver un condottiero come Marcelo Bielsa, uno che ti tiene sempre sulla corda, il primo a soffrire con i giocatori e l’ultimo a mollare. Il Paris Saint-Germain, come è ovvio, era chiamato a dominare il campionato ma non lo sta facendo, anzi la panchina di Blanc non può certo dirsi stabile.

Gran merito va al Marsiglia, che fino a questo momento ha reso la vita difficile (impossibile, a tratti) ai propri rivali. Non c’è solo il Psg però, la banda del Loco stasera è sceso in campo sapendo di dover battere il Guingamp per riportarsi a ridosso del Lione, outsider in questa corsa al titolo a attuale prima della classe. La gara è stata dura, è stata una battaglia. Ma le sfide non fanno paura a questo Marsiglia.

Primo tempo bello e divertente, entrambe le squadre cercano la posta in palio e fanno incetta di occasioni. I rossoneri al momento occupano una posizione piuttosto tranquilla ma con un colpaccio potrebbero inizia a pensare alla metà sinistra della classifica. C’è il solito Gignac a impensierire Lossl, impeccabile sul tentativo del bomber marsigliese.

Fa paura l’OM, fa ancora più sul serio il Guingamp, che fa tremare il palo con un colpo di testa di Sankharé. Mandanda tira un sospiro di sollievo. A cinque dalla sosta gli ospiti si fanno ancora intraprendenti, ci prova Beavue dalla distanza: fuori di poco. Il Marsiglia ha corso rischi nella prima frazione di gioco, questa è una partita da vincere a ogni costo.

Bella la prima frazione di gioco, ma allacciate le cinture perché la ripresa è da cuori forti. Younousse Sankharé mette ancora paura al Marsiglia, il centrocampista di scuola Psg è tra i più in palla. Il gol galleggia nell’aria come un fantasma fino al minuto 84, poi si manifesta sotto le sembianze di Mario Lemina. Nome italiano, natali gabonesi, l’ex Lorient entra dalla panchina e di testa porta avanti il Marsiglia.

Dopo tanta paura finalmente la gioia, l’OM ci prende gusto e quattro minuti più tardi ecco il gol di Gignac, non poteva mancare, deviazione vincente sulla punizione battuta da Payet. Il Guingamp non vende la pelle a basso prezzo e si butta in avanti. Allo scadere Rod Fanni commette fallo da ultimo uomo: espulsione e rigore. Beauvue trasforma ma per i bretoni non c’è tempo. Missione compiuta: un solo punto separa ora Lione e Marsiglia. Ne vedremo delle belle.

GUARDA IL VIDEO DI MARSIGLIA-GUINGAMP 2-1

About Paolo Bardelli 2030 Articoli
Nato ad Arezzo nei meravigliosi anni '80, si innamora prestissimo del calcio e non avendo piedi fini decide di scriverlo. Ha lavorato nella redazione del Guerin Sportivo e per tre anni cura la rubrica "Dalla A alla Z". Numerose collaborazioni nel corso degli anni con testate tra le quali tuttomercatoweb.com, ilsussidiario.net e il mensile Calcio 2000. Nel 2012 insieme ad Alfonso Alfano crea tuttocalcioestero.it. E ne è molto orgoglioso.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.