Liverpool-Leicester City 2-2 – Non basta il doppio vantaggio: Reds rimontati dalle Foxes!

liverpool-leicester-2-2
Liverpool-Leicester City 2-2 – Non basta il doppio vantaggio: Reds rimontati dalle Foxes!

 

Liverpool-Leicester City 2-2: Nella prima partita di questo nuovo anno, il Liverpool di Rodgers ospita ad Anfield Road il fanalino di coda di Leicester City. Il Liverpool non ha incantato nella prima parte della stagione e la sfida contro le Foxes sembra essere la partita ideale da cui ripartire con nuove forze e nuove convinzioni. L’avversario non è di certo di quelli insormontabili: la neopromossa stenta e non poco nella massima competizione inglese, inoltre la cornice di Anfield incute sempre un certo timore alle compagini di caratura modesta come il Leicester. Rodgers sorprende tutti non inserendo nessuna punta di ruolo e schierando un tridente piuttosto leggero composto da Lallana, Sterling e Coutinho. Il tecnico nordirlandese promuove nuovamente Emre Can nelle vesti di difensore destro nella difesa a tre, una sorta di nuova pelle per il calciatore tedesco di origini turche.

La prima frazione di gioco si apre con un Leicester piuttosto propositivo, per nulla imballato dall’ambiente ostile e soverchiante dell’impianto di Anfield. La buona manovra dei Foxes però non riesce a trovare il corretto sbocco offensivo per poter sbloccare il risultato. Il Liverpool si porta in vantaggio al 17′ sugli sviluppi di un calcio di rigore trasformato dal capitano Steven Gerrard. Il replay evidenzia come la massima punizione ai favore dei padroni di casa non ci fosse: il centrale delle Foxes, Morgan, non impatta il pallone con il braccio, come aveva reputato il direttore di gara, ma bensì con il volto, perciò il penalty non poteva sussistere e l’arbitro regala inavvertitamente un’occasione d’oro al Liverpool. I Reds raddoppiano al 39′ con Gerrard: il copione è lo stesso, il numero 8 infila magistralmente Hamer dal dischetto. Questa volta, però, il penalty era solare e l’arbitro ha agito egregiamente assegnando la massima punizione dei padroni di casa. La prima frazione termina sul 2-0 in favore del Liverpool.

Nella ripresa, il Leicester ribalta il risultato nel giro di una decina di minuti: Nugent infila Mignolet con una conclusione pazzesca dai sedici metri; il gesto tecnico del centravanti delle Foxes è magistrale e Mignolet può solo raccogliere il pallone in rete. Schlupp è altrettanto abile nel fulminare Mignolet al 60′ con una conclusione dal limite dell’area. Il Leicester pareggia con una doppia marcatura in rapida successione che gela Anfield Road. Il Liverpool accusa sensibilmente il contraccolpo psicologico e concede campo agli ospiti. Il finale di gara regala un paio di emozioni: Markovic sfiora il 3-2 con un colpo di testa che si spegne sul fondo, mentre Nugent impegna con una potente conclusione sul primo palo il belga Mignolet. Il secondo tempo si chiude senza ulteriori emozioni sul risultato di 2-2. Un pareggio che accontenta il Leicester, ma frena le aspettative del Liverpool. I Reds denunciano una certa incapacità nel segnare, quest’oggi le reti sono arrivate sugli sviluppi di due penalty. Il Leicester ha dimostrato grande sagacia nel riuscire a riacciuffare un risultato che sembrava oramai compromesso.

 

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.