Eredivsie: le tre big d’Olanda non deludono, vittoria per l’AZ Alkmaar, NAC Breda corsaro

Eredivisie Feyenoord

AZ Alkmaar-Go Ahead Eagles 2-0

La partita che apre le danze della massima competizione olandese vede affrontarsi due compagini che giocano un calcio divertente e propositivo. L’AZ Alkmaar, in forma strepitosa, ospita le aquile del Go Ahead Eagles. Lo statunitense Aron Johannsson sigla la rete del vantaggio per la compagine di casa. L’aver ritrovato il proprio cannoniere è stato un elemento chiave nella risalita dell’AZ Alkmaar. Nella ripresa gli ospiti non riescono a riacciuffare la parità iniziale ed al 70′ arriva la marcatura di Dos Santos. Prestazione maiuscola quella del fantasista olandese che si guadagna la palma di migliore in campo ed è un risultato esaltante considerato che stiamo parlando di un classe ’96. La gara termina AZ-Go Ahead Eagles 2-0.

Excelsior Rotterdam-Feyenoord 2-5

La stracittadina di Rotterdam si risolve in una disfatta totale del modesto Excelsior, ormai ridotta ad una società satellite dei Rotterdamers. Nel primo tempo gli ospiti si portano avanti con il turco Kazim-Richards al 6′. Boetius ed Immers replicano la superiorità del Feyenoord con una rete a testa ed il primo tempo si chiude sul 3-0 per i Rotterdamers. La ripresa è pura accademia da parte degli uomini di Rutten, Toornstra ed Immers sentenziano una disfatta che sarà addolcita dalla rete di Stans e l’autorete di Van Beek. Il match si risolve sul 5-2 in favore degli ospiti, nulla da fare per l’Excelsior Rotterdam.

sc Cambuur-NAC Breda 0-1

Il NAC Breda strappa una vittoria ristoratrice in casa del Cambuur. La selezione di Breda si porta in vantaggio grazie al trequartista Falkenburg nel primo tempo. La ripresa è un assalto alla porta difesa da ten Rouwelaar, ma la retroguardia giallonera resiste agli assalti dei padroni di casa. La partita termina con il risultato di 0-1, il discorso salvezza per i Rats si riapre grazie alla vittoria di quest’oggi, mentre il Cambuur accusa una sconfitta davvero bruciante patita contro un avversario che sembrava in crisi nera. I frisoni salutano momentaneamente la zona playoff valevoli per l’Europa.

Ajax-Willem II 5-0

L‘Ajax di Frank De Boer disintegra il Willem II di Streppel a suon di rete. Il tabellino alla fine conterà un 5-0 che sa di punizione esemplare per i Tricolores. Sigthorsson apre le marcature per i padroni di casa, Milik raddoppia al 31′. Veltman si rende protagonista di una rete magistrale e di classe sopraffina che vale il momentaneo 3-0 per i lancieri. Il primo tempo si chiude con la doppietta di Milik e su un pesantissimo 4-0. Nella ripresa il vantaggio si amplifica con il solito imprescindibile Klaassen e la pratica Willem II viene liquidata con una facilità disarmante. L’Ajax non molla un centimetro nella rincorsa al PSV Eindhoven e la vittoria di quest’oggi ne è la controprova, i Tricolores si fermano a quota venti punti e la magia dei risultati positivi si ferma.

Dordrecht-PSV Eindhoven 1-3

Il Dordrecht illude il proprio pubblico e si porta in vantaggio con Lieder al 3′ del primo tempo ai danni della capolista PSV Eindhoven. I Boeren riacciuffano il risultato con Wijnaldum al 21′. Al 35′ Depay sbaglia un calcio di rigore, ma poco importa perché al 45′ della prima frazione di gioco Luuk de Jong sigla il goal del vantaggio degli ospiti. Nella ripresa gli arieti sono costretti a giocare il resto della partita in dieci per la doppia ammonizione di Haddad al 67′, precedentemente Wijnaldum aveva fissato il risultato sul 1-3 grazie alla propria doppietta personale. Il Dordrecht si conferma come fanalino di coda di questa Eredivisie con questa nuova sconfitta, mentre il PSV Eindhoven non molla la vetta e lancia un chiaro messaggio ai rivali dell’Ajax.

About Edoardo Battaglion 224 Articoli
Sono nato nella provincia di Treviso nel 1993, ma ho origini olandesi. Sono laureato in Filologia Moderna e Medievale, inoltre attualmente risiedo in Polonia. Sin da bambino il calcio ha esercitato un’enorme influenza sulla mia vita ed è una vivida passione che occupa le mie giornate. Il mio cuore batte per la nazionale olandese ed il NAC Breda. Mi divertono molto i gatti parlanti, la cosmogonia e le birre artigianali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.