Indian Super League, prima gioia per Trezeguet, pareggio tra Kolkata e Kerala

indian super league atletico

Due gare nella domenica di Indian Super League: il Pune City di mister Colomba batte il Goa di Zico per 2-0 mentre finisce in pareggio 1-1 il match tra la capolista Atlético de Kolkata e il Kerala Blasters.

Prima vittoria per la squadra dell’allenatore italiano che finalmente riesce a mostrare la qualità dei giocatori che ha in rosa. I due marcatori: il greco Katsouranis al 42esimo e il campione francese David Trezeguet a dieci minuti dal termine, entrambi alla loro prima rete in campionato.
Dopo un match molto noioso in cui entrambe le squadre non mostrano un bel gioco, forse intimoriti dal pericolo di sbagliare e subire qualche azione offensiva letale. La prima vera occasione arriva al 20esimo minuto ed è il Goa a farsi vedere. Il Belawadi Stadium festante di tifosi a tinte arancio-viola rischia di essere zittito da una conclusione del centrocampista Bruno Pinheiro, il quale ha tirato un secco colpo di testa, su cross teso del brasiliano André Santos, finito di poco largo alle spalle del portiere Belardi.

Ma al 42esimo sempre su azione di testa, arriva il goal del greco Katsouranis per la gioia dei tifosi. I secondi 45 minuti vedono l’assalto degli uomini di Zico, e in due occasioni il carioca Santos è stato sfortunato a causa di una conclusione che ha colpito la traversa e di un tiro finito poco fuori. Grande prestazione del difensore Bruno Cirillo che ha ben coperto l’area evitando ulteriori pericoli alla sua porta. All’81esimo lo stadio esplode al goal di Trezeguet. L’attaccante francese, ancora a secco, insacca in rete una conclusione di pura caparbietà dopo aver difeso la palla con forza. Ennesima sconfitta per il Goa che oramai vede sfumare tutti i progetti iniziali per un buon campionato, mentre inizia il vero campionato per gli uomini di Colomba che con questa vittoria ottengono un buon risultato anche dal punto di vista del morale.
Morale alle stelle per l’Atlético de Kolkata che rimane leader della classifica con 11 punti anche se con 5 partite disputate. Un pizzico di amarezza c’è dato che i padroni di casa conducevano per 1-0 con goal di Baljit Sahni al 22’ e sono stati raggiunti da Iain Hume del Kerala al 44esimo.

Il match è statto piacevole ed entrambe le squadre hanno rischiato di portare a casa i tre punti. Il pareggio infatti è il risultato più giusto per quello che si è visto in campo.
Il Kolkata è partito forte, mentre gli ospiti sono stati più compatti dietro per evitare distrazioni difensive. Al 22esimo al primo vero affondo il Kolkata passa: Sahni servito da Borja Fernández è riuscito a tirare tra i due difensori avversari e trafiggere il portiere/allenatore David James. L’attaccante canadese del Kerala, iain Hume però, in più di un occasione ha mostrato di essere in palla e in partita tanto da colpire perfettamente a pochi minuti dall’intervallo. Nel secondo tempo l’agonismo è continuato e il Kolkata ha provato di vincere la gara colpendo in contropiede, ma tutto è rimasto tale e quale.
Il Kolkata rimane imbattuto, tuttavia, vorrà continuare la striscia positiva, magari tornando alla vittoria già alla prossima. Un punto che muove la classifica anche del Kerala che punta alla salvezza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.