Premier League: Sanchez rilancia l’Arsenal, continua il sogno del Southampton

Nel sabato pomeriggio di Premier non solo lo scialbo pareggio a reti bianche di Anfield  tra Liverpool e Hull City, in capo anche l’Arsenal, che ritrova il sorriso nella Wearside imponendosi sul Sunderland grazie ad una doppietta di Sanchez: continua a sorprendere il Southampton, i Saints battono anche lo Stoke e si portano al secondo posto in classifica. Pirotecnico pareggio al The Hawthorns tra WBA e Crystal Palace.

SUNDERLAND – ARSENAL 0-2 (30′, 90′ Sanchez)

Dopo 2 partite senza bottino pieno, torna alla vittoria l’Arsenal di Arsène Wenger contro un Sunderland che perde l’imbattibilità casalinga. I Gunners conquistano appena la terza vittoria in 8 gare di campionato, bottino che non consente tutt’ora di ambire alle prime posizioni. Serve una doppietta di Sanchez per sbrogliare la pratica Black Cats, ancora palesemente sotto shock dopo l’umiliante 8-0 subito la scorsa settimana dal Southampton. Da segnalare il gettone numero 100 in Premier di Alex Oxlade-Chamberlain.

SOUTHAMPTON – STOKE 1-0 (33′ Mané)

Il Southampton continua inesorabilmente la propria corsa imponendosi al St. Mary’s sullo Stoke City: 3 punti che proiettano gli uomini di “Rambo” Koeman al secondo posto in classifica, alle spalle solamente del Chelsea, distante 3 punti ma con la propria gara ancora da giocare. Al termine di una partita abbastanza bloccata, in cui i Saints sono sembrati per lunghi tratti sulle gambe, basta il primo sigillo inglese del senegalese Mané, approdato in estate nel sud dell’Inghilterra dal Salisburgo per 12 milioni di sterline. Rimangono a quota 11 i Potters, che non vincono sul campo dei rivali odierni da ben 34 anni.

WEST BROM – CRYSTAL PALACE 2-2 (51′ Anichebe, 90′ rig. Berahino – 16′ Hangeland, 45 rig. Jedinak

Le maggiori emozioni di giornata le regala senza ombra di dubbio il match tra Baggies e Eagles, due compagini che con tutta probabilità lotteranno fino all’ultimo per restare nella massima serie. Ospiti avanti di 2 gol all’intervallo grazie al gol in mischia di Hangeland e al rigore di Jedinak, nella ripresa si risvegliano gli uomini di Irvine che prima dimezzano lo svantaggio con Anichebe, poi impattano sul 2-2 con un rigore di Berahino nelle battute finali. Sesto gol in 5 partite per l’Under 21 inglese, un punto che non fa male a nessuno ma che serve a poco ad entrambe, sempre imbrigliate nelle zone medio-basse di classifica.

About Andrea Gatti 567 Articoli
24 anni, appassionato di sport a tutto tondo (football americano, basket, golf e ovviamente calcio), letteratura, film e auto. Dopo aver conseguito la maturità linguistica, lavoro attualmente per una multinazionale metalmeccanica, mi occupo di calcio estero per passione ed amore per il rettangolo verde.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.