Ucraina: bene Shakhtar e Dnipro, passo falso della Dynamo

Dopo i tre incontri domenicali, si è completato il sesto turno di UPL. Giornata caratterizzata dai successi esterni di Shakhtar e Dnipro su due campi ostici quali quello dell’Odessa Chornomorets per i ragazzi di Lucescu e quello del Metalist Kharkiv per la Dnipro. La vittoria per i minatori è stata comunque molto sofferta con l’Odessa capace di mettere alle corde in più occasioni i campioni in carica mentre abbastanza agevole è stata quella della Dnipro facilitata in particolare dalla tripletta iniziale del centrocampista Portoghese Gama in gran forma. In virtù di queste vittorie lo Shakhtar guida la classifica a punteggio pieno con 18 punti. A 2 punti segue la Dnipro e a 4 la Dynamo Kiev, raggiunta sul 2-2 dalla Zoria Lugansk grazie alla rete al 93’ del croato Lubenovic: 2 punti persi che potrebbero rivelarsi pesanti nel proseguimento del torneo. Da segnalare il primo gol per il nuovo acquist , l’attaccante polacco Teodorczyk, in attesa del rientro dello sfortunato Mbokani previsto per novembre, sebbene la mancanza che Rebrov soffre di più sia quella del centrale Kacheridi.

La giornata è partita con l’inedito derby di Donetsk tra Olympyk e Metalurh con i neopromossi padroni di casa vincitori 3-2 e ora al quarto posto solitario a quota 10. Un risultato impossibile da pronosticare alla vigilia del campionato. Al quinto posto a quota 9 il Volyn Lutsk, vittorioso 2-0 in casa contro il Metalurh Zaporizha mentre con 8 punti seguono l’Odessa Chornomorets, di cui abbiamo detto sopra, e il Vorskla Poltav, vincente nell’ultimo match di giornata con il Karpaty Lviv. A seguire troviamo il Metalist Kharkiv atteso da una stagione di transizion,  dopo il tracollo finanziario dovuto alla fuga del proprietario Sergey Kurchenko – delfino dell’ormai ex presidente Yanukovych – e la conseguente vendita di tutti i gioielli (ultimo il brasiliano Azevedo, finito allo Shakhtar , Metalurh Z, Zoria, Metalurh Donetsk, Karpaty e Zakarpattia. Ultimo a quota 2 punti l’Illichivets Mariupol, a cui non sono bastate le due reti del gioiellino dell’Under 21 Totovitsky per assicurarsi la prima vittoria del campionato contro la Zakarpattia anch’essa ancora a secco di vittorie. In settimana spazio alle coppe Europee con lo Shakhtar atteso in Spagna dall’Athletic Bilbao mentre in Europa League la Dnipro ospiterà l’Inter, il Metalist i turchi del Trabzonspor e la Dynamo volerà in Portogallo per affrontare il Rio Ave .

Di seguito il dettaglio della sesta giornata di campionato:

13 settembre

OLYMPYK DONETSK-METALURH DONETSK 3 – 2
MARCATORI: Lazic 7′ 94′ rig (M) ; Doroshenko 21′ (O) ; Sytnyk 60′ (O) ; Semenina 91′ (O)
ODESSA CHORNOMORETS – SHAKHTAR 0 – 2
MARCATORI : Fernando 27’ ; Gladkiy 90’
METALIST-DNIPRO 2 – 5
MARCATORI : Gama 14′ 43′ 62′ (D) ; Bolbat 65′ (M) ; Selezniov 88′ (D) ; Konoplianka 93′ (D) ; Cleiton Xavier 95′ (M)
ZORIA – DYNAMO 2 – 2
MARCATORI : Khomchenovsky 24′ (Z) ; Teodorczyk 59′ (D) ; Kravets 88′ (D) ; Lubenovic 93′ (Z)
14 settembre

VOLYN-METALURH Z. 3 – 0
MARCATORI : Memeshev 47’ ; Zhunic 56’ ; Matei 69’
ILLICHIVETS – ZAKARPATTIA 2 – 2
MARCATORI : Kaverin 10′ (G) ; Totovytsky 38′ rig 83′ (I) ; Kacharaba 66′ (G)
VORSKLA – KARPATY 2 – 0
MARCATORI : Dedechko 80′ ; Kovpak 88′

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.