Hacken – Malmoe 3-3: Capolista a fasi alterne. La rimonta vale un punto

La partita di martedì a Torino contro i campioni d’Italia della Juventus aprirà un nuovo scenario per il Malmoe. La Champions League è una competizione che affascina tutti figurarsi una piccola realtà come quella svedese, costretta a vedersela nel suo girone, oltre i bianconeri, con Olimpiakos e Atletico Madrid. Comprensibile quindi una piccola distrazione in campionato. Dopo la sconfitta della scorsa settimana sul camo del Djurganden, i campioni svedesi vengono ospitati dall’Hacken. I padroni di casa si portano al 6′ in vantaggio grazie alla rete di Simon Gustafsson che servito da Samuel Gustafsson batte Olsen. Cinque minuti più tardi gli ospiti trovano il pari con Forsberg. La squadra locale però è più concentrata e al 19′ si riporta in vantaggio. Questa volta il marcatore è la punta Thorvaldsson. Al 28′ l’Hacken firma il terzo gol e pare aver già chiuso la gara. A segnare è l’altro Gustafsson, Samuel.

Nella ripresa il tecnico del Malmoe Hareide da fiducia ai suoi ragazzi che lo premiano con una super rimonta. Al 53′ Tinnherolm da un passaggio in orizzontale che trova al limite dell’area Forsberg che con il destro batte un’altra volta Kallqvist firmando la sua doppietta personale e riaprendo la gara. Il pari arriva poco dopo. Cross dalla fascia di Forsberg che trova in area Kiese Thelin che con una splendida girata firma il pari. Pochi minuti più tardi gli ospiti vanno vicini al vantaggio con Eriksson che da buona posizione spreca mandando alto il pallone. Il Malmoe però deve soffrire sino all’ultimo quando nei minuti di recupero una punizione per l’Hacken dalla fascia trova la testa di Gustafsson che costringe al miracolo Olsen che mantiene il punteggio in parità. Per come si era messa la gara il punto conquistato vale oro anche se allo Juventus Stadium sarà tutt’altra storia.

About Nicola Chessa 433 Articoli
Nato a Siniscola, in provincia di Nuoro, in una notte d'ottobre del 1993, sin da quando è un bambino si appassiona al calcio. Raggiunta la maturità in terra sarda, decide di spostarsi a Milano per star vicino al suo grande amore, l'Inter.
Contact: Twitter

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.