AEK Atene-AS Roma 1-2 – Keita e Iturbe: i giallorossi sbancano Atene

 

 

Con la testa sul caso Benatia e sui nuovi sviluppi del mercato, la Roma vola ad Atene per sfidare l’AEK nell’ultima amichevole  precampionato. Rimangono a casa, oltre al già citato marocchino, anche Castan, Balzaretti, Strootman, Pjanic e Maicon.

I greci iniziano bene e creano delle ottime occasioni al 14′ con Mantalos e Anakoglu, ma De Sanctis è reattivo in entrambe le occasioni. La Roma fatica a trovare gli spazi e non riesce a sfondare. Al 45′ però una splendida punizione di Iturbe porta in vantaggio i giallorossi e chiude il primo tempo. Nella ripresa la Roma prende le redini del gioco e trova il raddoppio al 51′ con un colpo di testa di Keita,  imbeccato da un calcio di punizione battuto da Florenzi. L’AEK prova a reagire, ma la Roma gestisce bene il vantaggio. Con la girandola dei cambi cala l’intensità del match e l’AEK ne approfitta procurandosi un rigore, molto generoso, al 81′ per un fallo di Romagnoli: dal dischetto realizza Dacol. Nel finale, la Roma sfiora il tris con una splendida azione in contropiede giostrata da Paredes, Totti e Ljajic con conclusione finale di Keita che viene intercettata egregiamente da Anestis. La Roma espugna Atene e guarda con ottimismo al debutto in campionato, previsto sabato prossimo contro la Fiorentina.

La Roma si prepara a ricevere la Fiorentina sabato prossimo in campionato con una squadra quasi completa e ben collaudata. Per l’AEK buonissimi segnali in vista del campionato di serie B greco che partirà a settembre.

AEK Atene-Roma 1-2 : 45′ Iturbe, 51′ Keita, 85′ Dacol.

AEK ATENE (4-2-3-1): Anestis; Mpakakis (78′ Sarris), Kolovetsios (78′ Svarnas), Lambropoulos (78′ Rovas), Petavrakis (78′ Brecevic); Cordero (75′ Yare Faye), Anakoglou (78′ Georgeas); Platellas (59′ Ntounis), Mantalos(46′ Zoric), Barbosa; Aravidis (64′ Dacol).

AS ROMA (4-2-3-1): De Sanctis; Torosidis (75′ Somma), De Rossi, Astori (63′ Romagnoli), Emanuelson (75′ Cole); Keita, Nainggolan (93′ Sanabria), Florenzi (93′ Ucan); Iturbe (63′ Totti), Destro (75′ Paredes), Gervinho (63′ Ljajic).

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.